Rivista Aeronautica

Ultimo numero - n.5/2022

Sommario

Sommario rivista

Douhet, Mecozzi, la guerra in Ucraina

Leggi l'articolo completo sulla Rivista Aeronautica n° 5 del 2022

Uno degli aspetti più eclatanti e sorprendenti della guerra in corso in Ucraina è dato dal fatto che l’aviazione russa, lungi dall’acquisire il controllo dello spazio aereo nemico, ha fin qui giocato nel conflitto un ruolo tutt’altro che decisivo, nella migliore delle ipotesi secondario. Né vi sono oramai le condizioni affinché si realizzi un’inversione di tendenza a questo riguardo. Quella che sulla carta era una delle forze aeree più potenti e tecnologicamente avanzate del mondo non si è rivelata all’altezza della situazione, non riuscendo ad imporre la propria superiorità sui cieli ucraini. Questo nel confronto con un avversario che, sempre sulla carta, si trovava in condizioni di netta inferiorità aerea. Le analisi prodotte al fine di spiegare questo stato delle cose sono diverse e indubbiamente colgono alcuni aspetti non irrilevanti del problema. Alcuni autori hanno sottolineato l’insufficiente addestramento in termini di ore-volo dei piloti russi o la loro scarsa o nulla familiarità con operazioni interforze complesse.

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo completo sulla Rivista Aeronautica n° 5 del 2022

Lightning Shield 22: la capacità di proiezione della 5ª generazione

Leggi l'articolo completo sulla Rivista Aeronautica n° 5 del 2022

Appena 1.270 sono le miglia che separano l’Italia da Israele. Una distesa di mare altamente strategica che, pur ponendosi come barriera naturale, nei fatti, non ostacola lo scambio tecnologico tra le due Nazioni, che nell’area geografica Sud-Europea rappresentano le uniche due ad impiegare il Sistema d’Arma di 5a generazione F-35. Un comune denominatore che facilita uno spirito di collaborazione sul piano tecnologico rendendolo, di fatto, sempre più spontaneo ed efficace. Ma Italia ed Israele non sono solo le uniche Nazioni ad impiegare l’assetto a bassa osservabilità progettato dalla Lockheed Martin Corporation nell’area sud-europea, essi sono anche i primi ad aver ricevuto ed impiegato l’F35 al di fuori del territorio statunitense, maturando, a tutt’oggi, un’esperienza più che consolidata. Per entrambe le parti è sempre più chiaro il concetto che l’accrescimento delle reciproche competenze ai fini dell’impiego del velivolo è perseguibile solamente attraverso una collaborazione viva e concreta, che si perfeziona con la condivisione di tecniche, tattiche, procedure, best practices e lessons learned.

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo completo sulla Rivista Aeronautica n° 5 del 2022

L 'Aeronautica Polacca, sentinella del Centro Europa

Leggi l'articolo completo sulla Rivista Aeronautica n° 5 del 2022

“A tre metri dai caccia russi per difendere i cieli d’Europa”, “Top gun italiani sulla scia dei caccia russi in Polonia”. La notizia è rimbalzata sui più importanti giornali italiani, mentre i social network pubblicavano le prime foto degli Eurofighter italiani. Atterriamo nella regione baltica di Danzica quando ancora, per così dire, le luci dei riflettori non sono ancora spente. Dopo meno di un’ora di macchina raggiungiamo l’aeroporto “Krolewo” di Malbork, la sede del 41st Air Tactical Squadron polacco, che vola con MiG-29 Fulcrum integrati nell’Air and Missile Defence System dell’Alleanza Atlantica. Rassicurare gli Alleati e proteggere il fianco Est da eventuali aggressori è, certamente, una priorità dell’Allied Command Operations di Bruxelles e la Polonia, considerata la sua posizione geografica, è strategicamente molto importante. Siamo, infatti, a poco più di 100 chilometri dall’Oblast di Kaliningrad, exclave russa incastonata tra UE e NATO, un territorio chiave sul fronte di tensione con Mosca. Nella regione, infatti, quartier generale della flotta baltica della marina militare russa, sono schierati anche missili balistici con capacità nucleare.

 
 

© Riproduzione riservata

Leggi l’articolo completo sulla Rivista Aeronautica n° 5 del 2022

Abbonati alla Rivista

Abbonati alla rivista

L’abbonamento decorre dal primo numero utile successivo alla data del versamento.
Per conoscere le modalità di abbonamento e richiedere vecchi numeri della Rivista Aeronautica contattare il servizio abbonati:

tel. 06.49865625, fax 0649866419.

rivista.am@aeronautica.difesa.it 

oppure

Editoriale

Cari lettori,

questo numero di Rivista si chiude in un momento importante per la Difesa, con l’avvicendamento al vertice del Dicastero: l’On. Guido Crosetto si è infatti insediato a Palazzo Baracchini il 22 ottobre scorso. La Rivista Aeronautica esprime al neo Ministro i più fervidi auguri per il prestigioso incarico che gli è stato affidato. Con il numero 5 del magazine ci avviciniamo a grandi passi verso il Centenario dell’Aeronautica Militare; un cammino che abbiamo inaugurato all’inizio di quest’anno quando abbiamo deciso di dedicare una serie di articoli che raccontassero, attraverso l’esame di periodi particolarmente importanti, l’evoluzione della Forza Armata. In questo numero ci siamo affidati alle parole del Generale Mario Arpino, già Capo di Stato Maggiore della Difesa e dell’Aeronautica, che ha analizzato l’evoluzione dell’Aeronautica Militare che, partendo dalle lezioni apprese durante la Guerra del Golfo del 1991, ha sviluppato una spiccata capacità di proiezione e sostenibilità del suo potere aereo. Una caratteristica che è cresciuta nel tempo e che oggi è uno degli elementi chiave della Forza Armata. Una dimostrazione di questa capacità ci arriva dagli uomini della Task Force “White Eagle” impegnata in una missione eAP (enhanced Air Policing) in Polonia nel fianco est della NATO, uno dei fronti caldi in questi ultimi mesi. Al contributo che l’A.M. sta fornendo in favore dell’Alleanza Atlantica abbiamo dedicato la copertina di questo numero, uno scatto dal forte impatto visivo realizzato proprio durante un’attività congiunta con la Forza Aerea polacca. Ulteriore dimostrazione della capacità di air expeditionary è quella dell’F-35 del 32° Stormo di Amendola che si è trasferito in Israele per addestrarsi con i velivoli di 5a generazione del Paese Mediorientale. L’F-35 è un sistema d’arma che, seppur giovane, ha già dimostrato una maturità operativa notevole che gli consente, oggi, di essere insieme all’Eurofighter, la colonna portante della capacità combat dell’Aeronautica Militare. Per affrontare al meglio il futuro e le sfide ad esso connesse si deve però avere consapevolezza della propria storia; per farlo abbiamo pubblicato un interessante approfondimento del Prof. Luciano Bozzo che ripropone il dibattito tra Douhet e Mecozzi, attualizzandolo con quanto sta succedendo in Ucraina. Fin dai suoi primi numeri, infatti, Rivista Aeronautica ha sempre voluto essere una “palestre delle idee”, per utilizzare le parole dello stesso Mecozzi che fu uno dei primi direttori. Per questo abbiamo deciso di affrontare, in due articoli, gli aspetti fondamentali dell’impiego dei droni, piattaforme che si stanno rilevando fondamentali game changer nei conflitti moderni. Non vogliamo però svelarvi tutto e per questo non ci resta che augurarvi una buona lettura!

Emanuele Salvati

COLLABORA CON NOI

Norme di collaborazione

La collaborazione è aperta a tutti.

Gli scritti pubblicati rispecchiano esclusivamente le idee personali dell’autore e non riflettono necessariamente il pensiero ufficiale della Forza Armata.

Gli articoli, da inviare in duplice copia, dovranno essere inediti, esenti da vincoli editoriali e non dovranno superare le 10 cartelle dattiloscritte. Ogni autore dovrà corredare l’articolo di fotografie, disegni e tavole esplicative unitamente ad una sintesi di 10 righe dattiloscritte dell’elaborato. La Redazione si riserva la libertà di utilizzo del materiale pervenuto dando ad esso l’impostazione grafica ritenuta più opportuna nonché effettuando quelle variazioni che, senza alterarne il contenuto, possano migliorarne l’efficacia ai fini della completezza dell’informazione. Il materiale inviato, anche se non pubblicato, non viene restituito, salvo che lo stesso non venga formalmente richiesto dall’autore.

Gli articoli devono pervenire in redazione via E-mail (rivista.am@aeronautica.difesa.it) o registrati su supporto informatico redatti con il programma Word per Windows o Macintosh. Le immagini possono essere fornite in formato TIFF, EPS, JPEG, PICT con una risoluzione non inferiore ai 300 dpi.

L’indicazione, da parte dei nuovi collaboratori, del codice fiscale e dell’aliquota IRPEF massima, contestualmente all’invio del materiale, sarà utile per una più rapida predisposizione della pratica relativa al pagamento del compenso in caso di pubblicazione dell’articolo.

GLI ARTICOLI, INEDITI ED ESENTI DA VINCOLI EDITORIALI, DEVONO ESSERE INVIATI ALLO STATO MAGGIORE AERONAUTICA 5 REPARTO COMUNICAZIONE – 3° UFFICIO “PUBBLICISTICA, EDITORIA E MULTIMEDIALITA” – V.LE DELL’UNIVERSITA’, 4 – 00185 ROMA.

LA REDAZIONE

La Redazione

Proprietario: Ministero della Difesa

Editore: Difesa Servizi

Direttore Editoriale: Giovanni Francesco Adamo

Direttore responsabile (*)

Emanuele Salvati (emanuele.salvati@aeronautica.difesa.it)

(*) versione cartacea e versione online

Caporedattore

Serafino Durante (serafino.durante@aeronautica.difesa.it)

Redattori

Antonio Calabrese (antonio.calabrese@aeronautica.difesa.it)
Luca Ricci (luca.ricci@aeronautica.difesa.it)

Grafica e impaginazione

Redazione Rivista Aeronautica

Marketing e Sito Web aeronautica.difesa.it

Redazione Web dello Stato Maggiore Aeronautica – 5° Reparto

Segreteria di redazione

Maurizio Dello Stritto

Maurizio Frangella

Pierluigi Gabrielli

Antonio Palmieri

Daniele Rossi

Luigi Abbate

Sede Rivista Aeronautica

Viale dell’Università, 4 – 00185 Roma
06.49865495/4878
06.49866419

Archivio Riviste

N.4 2022
N.3 2022
N.2 2022
N.1 2022
 

N.6 2021
N.5 2021
N.4 2021
N.3 2021
N.2 2021
N.1 2021

N.4 2022

N.3 2022

N.2 2022

N.1 2022

N.6 2021

N.5 2021
N.4 2021

N.3 2021

N.2 2021

N.1 2021

ITALIAN
AIR FORCE

MISSION

SPACE AND AEROSPACE

ORGANIZATION

AIRCRAFTS

STORIES AND
TRADITION

HISTORICAL TIMELINE

CENTENARY 1923 - 2023

HISTORICAL MUSEUM

HISTORICAL OFFICE

ITALIAN AIR FORCE
PUBLICATIONS

PUBLICATIONS