Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Delagrange
1903 - 1914
< Torna al periodo

Il precursore in Italia

Durante i primi successi riportati in Francia da Léon Delagrange, fra i primissimi pionieri del volo, anche in Italia nasce l'idea di iniziare esperimenti pratici di volo grazie ad un gruppo di uomini di fervido entusiasmo e di sicura fede, con a capo l'on. ing. Carlo Montù. Nel marzo 1908, costituitisi in Comitato con a capo lo stesso ing. Montù, essi propongono a Delagrange, che accetta, di effettuare in Italia i suoi importanti esperimenti.


DELAGRANGE A ROMA

Il 15 maggio 1908 Delagrange arriva a Roma, dove inizia nei giorni successivi il ciclo delle manifestazioni pubbliche. Nonostante i numerosi tentativi iniziali non diano i risultati sperati, finalmente il 30 maggio l'esperimento di volo nella piazza d'Armi di Roma è un autentico successo: percorrendo 12 km e 750 metri in 13 minuti e 25 secondi Delagrange conquista il primato europeo di volo per durata e distanza.


DELAGRANGE A MILANO

Benché i primi esperimenti di Delagrane a Milano falliscano a causa di alcune avarie del motore, il 22 giugno l'aviatore francese compie un volo di circa 15 km in 13 minuti e 30 secondi, superando i suoi precedenti primati. Inoltre il giorno successivo, Delagrange copre, in due riprese, oltre 17 km e 800 metri in un tempo complessivo di 18 minuti e 30 secondi.


DELAGRANGE A TORINO

Nei voli dell'08 e 09 luglio nella Piazza d'Armi di Torino, Delagrange porta con sé la signora Teresa Peltier e l'ing. Carlo Montù, rispettivamente prima donna e primo italiano al mondo a volare su un aeroplano a motore. Il pubblico presente alle esperienze di Delagrange riporta ormai la convinzione che l'umanità sia ad un passo dalla risoluzione della navigazione aerea con un mezzo più pesante dell'aria.

("Storia del volo e delle operazioni aeree e spaziali da Icaro ai giorni nostri" di S. Licheri - www.amazon.it/aeronauticamilitare)

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.