Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Il bireattore T-346A è l’addestratore pre-operativo più avanzato oggi esistente al mondo. Con i comandi di volo e l’avionica completamente digitali, manovrabilità “care free” ad alti angoli di attacco, il 346 è preposto all’addestramento dei piloti destinati agli aerei di 4^ e 5^ generazione. Permette, inoltre, notevoli risparmi perché può effettuare una larga parte del programma addestrativo precedentemente  compiuto su macchine più impegnative. 
In dotazione al 61° Stormo di Galatina, è utilizzato per la fase IV dell’addestramento (Lead In to Fighter Training – LIFT), propedeutica al successivo impiego sui velivoli Fighters.
Il 346 non è soltanto un velivolo, ma anche un complesso sistema integrato che include, oltre all'aeromobile stesso, un segmento a terra composto da vari sistemi di simulazione.
La filosofia LVC (Live, Virtual and Constructive) è il fiore all’occhiello del sistema.  Quest’ultimo consente ai piloti di operare simultaneamente, e in modo combinato, in volo reale (live) e sulle varie tipologie di simulatori (Virtual), interfacciandosi con ogni tipo di forza minaccia generata dal computer (Constructive).


Caratteristiche tecniche:

Lunghezza velivolo: 11.49 m - altezza velivolo: 4.76 m - apertura alare: 9.72 m - superficie alare: 23.52 m2 - peso al decollo: 6.700 kg - peso massimo al decollo (armato): 9.500 kg - massima velocita': 590 ktas - velocita' massima livellata : 590 kts a 1.524 m (5.000 ft) - velocita' limite: 572 kts (Mach 1.2).

ALTRI MEZZI DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.