Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Vigna di Valle: cambio al vertice del Centro Storiografico e Sportivo
Vigna di Valle: cambio al vertice del Centro Storiografico e Sportivo
26/05/2022
Centro Storiografico e Sportivo
1° Luogotenente Fabrizio Sanetti

Giovedì 26 maggio, presso l'hangar Badoni del Museo Storico dell'Aeronautica Militare di Vigna di Valle, si è tenuto il cambio di Comando del CSSAM (Centro Storiografico e Sportivo dell'Aeronautica Militare) di Vigna di Valle tra il Comandante uscente, Colonnello Rosario D'Auria e quello subentrante, Tenente Colonnello Luigi Barbagallo. L'evento si è svolto alla presenza del Comandante del COMAER (Comando Aeronautica Militare Roma), Generale di Divisione Sergio Antonio Scalese e delle autorità religiose, civili e militari. 

Nel suo discorso consuntivo, il Colonnello D'Auria ha tenuto a ringraziare le superiori autorità per la fiducia in lui riposta sia per l'incarico appena concluso sia per quello che andrà a ricoprire presso lo Stato Maggiore Aeronautica. Un grazie anche al personale del CSSAM per l'impegno profuso e i traguardi raggiunti nel suo periodo di comando, dal luglio 2020 al maggio 2022, un periodo difficile, contrassegnato dalla pandemia, che tuttavia non è riuscita a fermare le attività della base, tutta proiettata verso il centenario della Forza Armata del 2023: "i momenti di cambiamento portano con sé anche grandi opportunità. Una sfida che ho raccolto, sin dal primo giorno di lavoro qui a Vigna di Valle e che ho interpretato sempre con entusiasmo e passione, nel tentativo di valorizzare al meglio le caratteristiche del singolo e del gruppo, orientando tutti al raggiungimento di obiettivi condivisi. La strada da seguire per raggiungere un obiettivo è quella dell'agire con convinzione e fermezza. Una strada che ci ha permesso di ideare, coordinare e avviare il Progetto MUSAM 2023 di razionalizzazione e valorizzazione del Museo Storico dell'Aeronautica Militare; ristrutturare e revisionare edifici e complessi del comando aeroporto che necessitavano di interventi da lungo tempo; implementare pratiche manageriali innovative per migliorare la performance lavorativa del personale; conseguire riconoscimenti importanti per i nostri atleti impegnati alle Olimpiadi e in vari campionati mondiali ed europei. Un lavoro di squadra che ci ha consentito di "correre" la nostra porzione di staffetta nel modo più efficace ed efficiente". A conclusione del discorso di commiato, un augurio al nuovo Comandante per l'impegnativo percorso che attende lui e il suo personale verso il prestigioso traguardo del Centenario, con la riapertura del Museo Storico. 

Da parte sua il Tenente Colonnello Barbagallo, nel discorso d'insediamento al Comando del CSSAM di Vigna di Valle, oltre a ringraziare il predecessore per l'opera fin qui portata avanti e per i suoi saggi consigli, ha precisato: "[...] è con grande emozione e immenso orgoglio che mi accingo a ricoprire l'incarico di Comandante di questo storico aeroporto. Raccolgo con rispetto e sincera gratitudine il testimone dal mio predecessore, ben conscio delle responsabilità che dovrò affrontare e del profondo e costante impegno che il mio ruolo richiederà. Gli appuntamenti che nel brevissimo periodo ci attendono, e mi riferisco in particolar modo alle celebrazioni legate al Centenario della nostra Forza Armata, nel 2023, determinano l'assoluta certezza che abbiamo di fronte sfide molto significative alle quali non potremo sottrarci, ma che piuttosto saranno motivo di nuove opportunità, rinnovato entusiasmo e intenso coinvolgimento [...]." Poi, rivolgendosi al personale del CSSAM schierato per la cerimonia: "Desidero assolvere a questo nuovo importante incarico che mi è affidato, con umiltà, pronto ad ascoltare ognuno di voi, ad accogliere ogni utile suggerimento, fiducioso nella vostra leale e piena collaborazione, certo dell'aiuto di Dio e della Beata Vergine di Loreto, nostra Madre e Patrona.". 

Infine, il Comandante di COMAER, Generale Scalese, dopo i ringraziamenti al Colonnello D'Auria per il lavoro svolto, alle comunità e le autorità locali per la costante e fattiva collaborazione che da sempre le legano all'Arma Azzurra, ha augurato un buon lavoro al  Tenente Colonnello Barbagallo a cui spetterà "un compito sfidante ed estremamente impegnativo". Poi, rivolgendosi al nuovo Comandante: "sono sicuro che lo saprai affrontare e portare a termine brillantemente, grazie alle tue riconosciute qualità di ufficiale e all'ottima squadra costituita dal personale dell'aeroporto, che saprai guidare con spirito di abnegazione ed incondizionato impegno." 

Culmine dell'evento, la lettura dell'Ordine del Giorno che ha sancito ufficialmente il passaggio del testimone.

L'antico idroscalo "Luigi Bourlot" di Vigna di Valle è il luogo in cui ha avuto inizio l'attività aviatoria in Italia: a partire dal 1908 da qui volarono i primi dirigibili militari, e poi gli idrovolanti. Negli anni Sessanta la base venne riqualificata e trasformata in Centro Sportivo e Centro di Raccolta di Velivoli Storici, che nel 1977 diventò ufficialmente il Museo Storico. 

Oggi il CSSAM di Vigna di Valle ha il compito di sovrintendere le attività delle sue due realtà, chiamate a rappresentare l'immagine della Forza Armata sia a livello sportivo che storico-culturale: il Centro Sportivo A.M. opera per la tutela del patrimonio sportivo nazionale e grazie al contributo del suo personale tecnico-specialista opera un'attenta ricerca dei migliori talenti, contribuendo allo sviluppo tecnico-teorico delle dinamiche sportive; il Museo Storico dell'Aeronautica Militare ha il compito di divulgare la cultura aeronautica, la storia e le tradizioni di Forza Armata attraverso un gran numero di iniziative, sia all'interno che all'esterno della base. Annualmente è visitato da circa 50.000 persone. Al momento il Museo è chiuso per lavori di ristrutturazione e ampliamento. La riapertura è prevista per il 2023, nell'ambito delle celebrazioni per il Centenario di costituzione dell'Aeronautica Militare. Oltre ai suoi compiti istituzionali, il CSSAM fornisce anche supporto logistico al SICRAL (Sistema Italiano per Comunicazioni Riservate e ALlarmi) un importante centro di telecomunicazioni interforze, e il C.T.M. – Centro Tecnico per la Meteorologia

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.