Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Concluso il rischieramento del 51° Stormo sulla Base di Rivolto
Concluso il rischieramento del 51° Stormo sulla Base di Rivolto
27/01/2022
2° Stormo
Magg. Francesco Mariella

Venerdì 21 gennaio 2022, dopo sette mesi di rischieramento sulla base aerea di Rivolto (UD), sede del 2° Stormo e delle Frecce Tricolori, i Typhoon e gli AM-X del 51° Stormo hanno fatto ritorno a casa, sulla base trevigiana di Istrana.

Per la circostanza, sul piazzale antistante l'hangar – che ha fatto da centro logistico-operativo sia degli equipaggi di volo sia del personale tecnico e di supporto del 51° Stormo di  Istrana durante tutto il periodo del rischieramento – è stata celebrata una sobria ma significativa cerimonia di "ammaina vessillo" del Task Group Black Cats, che ha segnato la fine del re-deployment del 132° Gruppo Volo "Buscaglia" sul sedime aeroportuale di Rivolto.

Alla cerimonia ha preso parte una piccola rappresentanza sia del personale militare di Rivolto sia di quello di Istrana, ed è stata presieduta dai due Comandanti di Stormo, il Colonnello Marco Bertoli per il 2° Stormo ed il Colonnello Nadir Ruzzon per il 51° Stormo.

Il Col. Ruzzon ha ringraziato il Comandante del 2° Stormo e tutto il suo personale per l'eccellente supporto fornito e per l'ospitalità assicurata durante tutto il rischieramento, un supporto logistico che ha consentito ai velivoli del Reparto di volare circa 1.400 ore, garantendo - ai livelli previsti - l'addestramento e le capacità operative degli equipaggi e degli specialisti del 51° Stormo. "La sinergia tra le due componenti è stata fondamentale per il conseguimento degli obiettivi", ha sottolineato il Colonnello Ruzzon, che ha aggiunto "non vince l'opera del singolo, ma è il lavoro di squadra che fa superare problemi e fa trovare la giusta armonia in ogni situazione. E questo è ciò che si è concretizzato tra il personale dei due Reparti coinvolti".

Il Colonnello Marco Bertoli ha voluto esprimere la grande soddisfazione per come è stato condotto il rischieramento e per gli ottimi risultati che ne sono conseguiti, sottolineando come la contemporanea presenza di tre differenti linee di volo sull'aeroporto di Rivolto (EFA, AMX e MB-339PAN) abbia costituito, da una parte, una concreta ed eccellente opportunità di crescita professionale per il personale dei servizi aeroportuali (meteo, controllori spazio aereo, sanitario, antincendio, telecomunicazioni) e, dall'altra, una preziosa occasione per incrementare l'addestramento degli operatori del locale Gruppo Missili nella condotta di missioni di difesa aerea missilistica contro velivoli di 4^ generazione, facendo esplicito riferimento all'esecuzione di numerose attività congiunte – di tipo DCA (Defensive Counter Air) e DEAD (Destruction of Enemy Air Defenses) – che hanno visto il sistema di comando e controllo SIRIUS interagire efficacemente con i velivoli rischierati. "In questi sette mesi di rischieramento del 132° Gruppo Volo  - ha concluso il Col. Bertoli - sono state volate complessivamente più di 1.000 sortite di Eurofighter ed AM-X, producendo oltre 1.400 ore di volo totali, che si sono sommate alle oltre 2.000 eseguite dalla Pattuglia Acrobatica Nazionale. Numeri straordinari per la realtà di Rivolto, soprattutto in un periodo caratterizzato dalla costante emergenza pandemica, che sono stati raggiunti solo grazie all'eccezionale lavoro svolto da tutte le articolazioni dell'aeroporto coinvolte. Pertanto, sono lieto di riconoscere la grandissima professionalità e lo spirito di abnegazione dimostrato da tutto il personale del 51° Stormo, che ha operato incessantemente sulla nostra Base, ottenendo risultati di assoluto livello".

Il 2° Stormo è l'ente individuato dalla Forza Armata per svolgere la funzione di punto di riferimento missilistico del sistema di difesa aerea nazionale. Lo Stormo cura l'addestramento e la prontezza operativa di uomini e mezzi del comparto missilistico dell'Aeronautica Militare. Tale missione si concretizza in una continua opera di addestramento volta a mantenere la capacità operativa richiesta dalla Forza Armata e dalle organizzazioni internazionali di cui il Paese fa parte. Lo Stormo assicura, inoltre, il regolare svolgimento dei servizi aeroportuali e il mantenimento delle infrastrutture e degli impianti, anche a favore del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico "Frecce Tricolori" operante sulla base e di altri velivoli che hanno necessità di transitarvi, concorrendo anche al servizio di Difesa Aerea nel rispetto delle direttive emanate dalle Superiori Autorità.

Il 51° Stormo è uno dei Reparti di volo dipendenti dal Comando Squadra Aerea di Roma per il tramite del Comando Forze da Combattimento di Milano. Equipaggiato con velivoli AMX, AMX-T ed F2000, ha la configurazione di Stormo caccia bombardiere, ricognitore e dal 2019 di Difesa Aerea. I principali compiti ad esso assegnati sono le operazioni combinate di supporto alle forze di superficie e le operazioni di attacco e ricognizione (Information Superiority) e di Difesa Aerea.


ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.