Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > FAI: il Fondo per l’Ambiente Italiano sceglie Palazzo Aeronautica per il convegno dedicato ai volontari
FAI: il Fondo per l’Ambiente Italiano sceglie Palazzo Aeronautica per il convegno dedicato ai volontari
21/05/2022
5° Reparto "Comunicazione"
Ufficio Pubblica Informazione
Sabato 21 maggio Palazzo Aeronautica ha ospitato un convegno del Fondo per l'Ambiente Italiano a cui hanno partecipato presidenti, delegati e volontari di Lazio, Toscana e Sardegna con i Gruppi FAI Giovani delle tre Regioni.

Dopo circa due anni di attività interrotta o comunque fortemente limitata a causa della crisi pandemia, la fondazione, che ha lo scopo di tutelare e valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano, ha scelto di organizzare un Convegno dedicato ai propri volontari per riavviare riflessioni e suggerimenti di indirizzo culturale e organizzativo per il futuro. 

In questo ambito, il Palazzo dell'Aeronautica ha rappresentato la sede ideale per l'incontro, un edificio – sede istituzionale dell'Aeronautica Militare – che custodisce un prezioso patrimonio storico e culturale che la Delegazione FAI di Roma apprezza tanto da essere uno dei siti romani inserito all'interno delle visite organizzate del "Cosa FAI Oggi" che hanno avuto luogo l'anno scorso.

A sottolineare lo stretto legame tra l'Aeronautica Militare ed il FAI il Generale di Brigata Massimo Cicerone, Comandante dei Servizi di Supporto Enti di Vertice dell'Aeronautica Militare, che nel suo intervento ha salutato ed accolto i rappresentati del FAI.

Il Convegno ha visto la partecipazione del Presidente del FAI Marco Magnifico, del Direttore Generale Davide Usai e della Vice Direttrice Generale per gli Affari Culturali Daniela Bruno.

Il Palazzo, con la sala conferenze arricchita dal dipinto murale di Marcello Dudovich dove si è svolto il Convegno, è stato inaugurato nel 1931 ed è nato su progetto del giovane architetto Roberto Marino ma è stato solidamente ispirato e tenacemente voluto da Italo Balbo, Ministro dell'Aeronautica e tra i fondatori della Regia Aeronautica. 

L'edificio, sede dello Stato Maggiore dell'Aeronautica, è interamente costruito in cemento armato (un'assoluta novità all'epoca) e porta splendidamente i suoi oltre 90 anni soprattutto perché è il frutto di un progetto innovativo e all'avanguardia per i tempi. E per questa "modernità" lo Stato Maggiore dell'Aeronautica ha contribuito e sta contribuendo, in collaborazione con la Soprintendenza Speciale Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Roma, alla riscoperta e al restauro di suggestivi e onirici dipinti murali di Marcello Dudovich, alcuni dei quali rimasti finora nascosti al pubblico. 

Per godere appieno dell'interessante struttura dell'edificio, a fine convegno, i volontari della Delegazione FAI di Roma hanno accompagnato i partecipanti alla scoperta delle bellezze di Palazzo Aeronautica, tra cui la "sala delle nuvole", tornata ad un nuovo splendore grazie al fattivo supporto della Forza Armata.
ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.