Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
FALCON STRIKE 2021

Per la prima volta in Europa, un evento addestrativo ha visto operare insieme gli F-35 di quattro nazioni: USA, Italia, Regno Unito ed Israele. È successo durante l'esercitazione "Falcon Strike 2021", svoltasi dal 7 al 15 giugno. Come ha ricordato il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica, Gen. S.A. Alberto Rosso, «l'Aeronautica Militare, con questa importante esercitazione, prosegue con determinazione nel processo di trasformazione della Forza Armata verso la 5a generazione e di integrazione tra velivoli di 4a e 5a generazione. Questa sfida continua non solo all'interno dell'Aeronautica ma anche a livello internazionale interagendo con partner stranieri per consolidare sinergie, valutare e migliorare le procedure operative e per garantire l'interoperabilità. La presenza di partner così qualificati – ha tenuto a sottolineare il Gen. Rosso – è un segno tangibile di quanto sia importante crescere insieme ed è testimonianza per un riconosciuto ruolo di affermati precursori nello sviluppo di nuovi ed avanzati concetti d'impiego di innovative capacità del potere aerospaziale». Per "respirare" l'atmosfera di "Falcon Strike" siamo andati, o meglio tornati, ad Amendola, la più coinvolta tra le basi interessate all'esercitazione. 

 

© Riproduzione riservata

Leggi l'articolo completo sulla Rivista Aeronautica n° 3 del 2021

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.