NATO Air Policing: Visita del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare alla Task Force “Gladiator” in Romania

Il 21 e 22 dicembre la visita del Generale Goretti presso la base aerea di Mihail Kogălniceanu, a Costanza

Autore: Ten. Col. Claudio SCAPIGLIATI

Mercoledì 21 dicembre, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Luca Goretti, ha incontrato le donne e gli uomini della Task Force Air “Gladiator” impegnati in Romania nella missione NATO di Enhanced Air Policing dell’area sud (eAPAS). A ricevere il Generale, il Comandante della TFA, Colonnello Michele Morelli, accompagnato dal Comandante della base aerea romena, Colonnello Nicolae Crețu, a testimonianza degli stretti legami di amicizia e cooperazione tra i due Paesi.

Il Generale Goretti ha ringraziato il personale schierato da metà novembre sull’aeroporto di Mihail Kogălniceanu, a Costanza, “poiché anche grazie al vostro lavoro, l’Italia è in grado di esprimere una forza aerea leader in Europa per flessibilità d’impiego e prontezza operativa. La logistica di aderenza è una sfida per la nostra Forza Armata, una sfida che ci permette di dimostrare ciò che siamo capaci di sostenere in più teatri operativi contemporaneamente”, ha aggiunto il Capo di Stato Maggiore. “Assicurare l’operatività, senza soluzione di continuità, tra una Task Force e l’altra, come recentemente accaduto, vuol dire mettere alla prova la nostra logistica, permettendoci di migliorare ancora”.

Nel corso dell’incontro con il personale della TFA non è mancato un pensiero per il Capitano Fabio Antonio Altruda, l’ufficiale pilota del 37° Stormo di Trapani tragicamente scomparso nell’incidente aereo dello scorso 13 dicembre. “Anche nel ricordo di Fabio”, ha sottolineato il Capo di SMA, “dobbiamo continuare con il suo stesso impegno e passione a servire il Paese”.

Il giorno seguente, il Generale Goretti è stato ricevuto dal suo omologo romeno, Generale Viorel Pana, con il quale si è intrattenuto in un proficuo colloquio per un punto di situazione sulle attività in corso e sull’interoperabilità tra le forze armate dei due Paesi.

La giornata è poi proseguita con la visita alle strutture logistiche, realizzate dal personale del Rapid Airfield Operational System (RAOS) del 3° Stormo di Villafranca e del 3° Reparto del Genio AM, soffermandosi in particolare presso gli hangar mobili utilizzati per il ricovero dei velivoli pronti al decollo immediato su allarme – in gergo tecnico scramble – e all’interno dei quali può operare anche il personale manutentivo in condizioni ambientali e di sicurezza ottimali.

Nel corso della visita, il Generale Goretti ha avuto modo di assistere ad un evento addestrativo – un “Tango Scramble” – nel corso del quale gli Eurofighter sono decollati in tempi strettissimi per una missione di sorveglianza e difesa dello spazio aereo NATO. La visita è proseguita con un  briefing del Comandante della TFA, che ha illustrato al Capo di Stato Maggiore le attività della Task Force, tra cui il raggiungimento della Full Operational Capability (FOC) in tempi ristrettissimi. Il contingente italiano, posto sotto la diretta dipendenza nazionale del Comando Operativo di Vertice Interforze (COVI), è composto da 150 donne e uomini dell’Aeronautica Militare provenienti da Gruppi di Volo di diversi Stormi della Forza Armata e da personale tecnico e logistico che, fino alla fine di luglio 2023, opereranno con la Forṱele Aeriene Romậne a protezione del fianco est dell’Alleanza Atlantica.

A seguire, il Generale Goretti ed il Colonnello Morelli hanno partecipato in video collegamento al saluto che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, alla presenza del Ministro della Difesa, On. Guido Crosetto, del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone e del Comandante del COVI, Generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo, ha rivolto ai contingenti militari impegnati nelle missioni internazionali dalla sala operativa del COVI a Roma.

Twitter
LinkedIn
Facebook
WhatsApp
Telegram
Email

ITALIAN
AIR FORCE

MISSION

SPACE AND AEROSPACE

ORGANIZATION

AIRCRAFTS

STORIES AND
TRADITION

HISTORICAL TIMELINE

CENTENARY 1923 - 2023

HISTORICAL MUSEUM

HISTORICAL OFFICE

ITALIAN AIR FORCE
PUBLICATIONS

PUBLICATIONS