SSAM E UNICEF INSIEME PER LA SOLIDARIETÀ

L’Istituto di formazione casertano ha ospitato un ballo di beneficenza per l’Unicef



Mercoledì 19 Dicembre, presso la sala Araldica della Scuola Specialisti A.M. (SSAM) di Caserta, si è svolta una serata di beneficenza a favore dell’Unicef.

L’evento, promosso dal coordinamento provinciale Unicef di Caserta, con il Presidente, Avvocato Emilia Narciso, con la collaborazione della SSAM,è stato organizzato per sostenere, attraverso una raccolta di fondi, la campagna di sensibilizzazione “Vogliamo Zero”, che l’agenzia internazionale sta promuovendo per la lotta alla mortalità infantile e che si prefigge lo scopo di portare a zero il numero dei bambini che ogni giorno muoiono nel mondo (circa 22.000).

La serata è iniziata con il saluto del Colonnello Felli, Comandante della SSAMalle Autorità intervenute, tra cui il Sindaco della città di Caserta, Dott. Pio Del Gaudio, ela Principessa Beatrice di Borbone, madrina dell’evento e da sempre molto vicina alle attività umanitarie e all’Unicef.

La manifestazione è stata caratterizzata da una particolare coreografia:iballerini, provenienti da alcune scuole di danza classica del territorio casertano,hannoindossato abiti d’epoca, mentre i musicisti hanno suonato concaratteristici strumenti storici.

Alla rappresentazione ha partecipato parte del personale militare e civile della Scuola, nonchèalcuni cittadini del territorio casertano che hanno accolto l’invito con particolare interesse, proprio per gli scopi benefici dell’iniziativa.

IlColonnello Felli, nel corso del suo intervento a margine dell’evento, nel ringraziare gli intervenuti e complimentandosi con tutti i protagonisti, ha evidenziato l’importante opera che l’Unicef svolge nel mondo, soffermandosi poi sull’impegno dell’Aeronautica Militare in attività di tipo benefico, ricordando ad esempio il progetto “Ridare la luce”, realizzato in collaborazione conl’ONG “Associazione Fatebenefratelli per i Malati Lontani” (AFMAL),le diverse missioni umanitarie che la Forza Armata svolge nelle varie parti del mondo a difesa dei diritti umani, ma anche le numerose attività di trasporto sanitario d’urgenza per malati e traumatizzati gravi.

Il Colonnello Felli ha quindi concluso il suo intervento sottolineando “[…] il forte senso di appartenenza che lega la Scuola Specialisti all’intero del territorio casertano e che si esplica anche attraverso questi segni di altruismo, solidarietà e vicinanza a chi ne ha più bisogno”, concettoripreso, sia dal Sindaco di Caserta, che dall’Avvocato Narciso, la quale, nel ringraziare il Comandante per la serata, ha dichiarato, visibilmente emozionata: “[…] la Scuola Specialisti dell’Aeronautica Militare è l’orgoglio della città di Caserta, non solo per averci ospitato questa sera, ma anche per la meritoria opera che svolge a favore della collettività. Pertanto a Lei Comandante, che rappresenta questa importante realtà della nostra terra, rivolgo un grazie di cuore! “.







Twitter
LinkedIn
Facebook
WhatsApp
Telegram
Email

ITALIAN
AIR FORCE

MISSION

SPACE AND AEROSPACE

ORGANIZATION

AIRCRAFTS

STORIES AND
TRADITION

HISTORICAL TIMELINE

CENTENARY 1923 - 2023

HISTORICAL MUSEUM

HISTORICAL OFFICE

ITALIAN AIR FORCE
PUBLICATIONS

PUBLICATIONS