CONCLUSO A SIRACUSA IL 2° RADUNO TECNICO DEGLI ATLETI AM

Gli atleti dei settori mezzofondo e marcia hanno approfittato del clima mite della Sicilia per prepare la prossima stagione agonistica



Giovedì 20 Dicembre, si è conclusoil2° dei tre “raduni tecnici”, della duratadi circa venti giorni, che lo staff tecnico del Centro Sportivo A.M. di Vigna di Valle (RM)ha pianificato, presso il Distaccamento di Siracusa, per gli atleti dell’Aeronautica Militaredel settore atletica leggera.

In questo 2° raduno tecnico si sono affiancati ai marciatori, già presenti nella sessione di novembre, anche gli atleti delmezzofondo, che sono stati seguiti dal responsabile tecnico del Centro Sportivo A.M., Sergente Maggiore Carmelo La Cava.

Dieci in tutto gli atleti della specialitàmarcia che hanno preso parte a questo“raduno tecnico”: l’Aviere Capo Mirko Dolci, l’Aviere Capo Daniele Paris, il 1° Aviere Fortunato D’Onofrio e il 1° Aviere Federica Ferraro, accompagnati dal 1° Aviere Capo Dario Privitera, responsabile tecnico del settore, e dal suo collaboratore, Sergente Alessandro Garozzo.

Per il mezzofondo, sono giunti a Siracusa il 1° Aviere Davis Licciardi, il 1°Aviere Andrea Scoleri, l’Aviere Scelto Fabiano Carozza, l’Aviere Scelto Michele Fontana, l’Aviere Scelto Riccardo Passeri e l’Aviere Scelto Giuseppe Gerratana.

Gli atleti hanno usufruito dell’assitenza fisioterapica del 1° Aviere Scelto Lorenzo Cannata.

A partire dal 12 Novembre, si è unito al gruppo dei marciatori anche il Finanziere Scelto Giorgio Rubino, atleta di punta della nazionale italiana della specialità, attualmente in forza alle “Fiamme Gialle” ma che, in accordo con il proprio Gruppo Sportivo, ha deciso di trasferirsi a Siracusa per essere seguito dal tecnico dell’Aeronautica MilitareDario Privitera, il quale, in stretto contatto con l’allenatore Sandro Damilano, cercherà di riportare l’atelta alla condizione atletica che gli ha consentito di ottenere ottimi risultati a livello mondiale.


La presenza di un atleta del valore e del calibro di Giorgio Rubino è certamente un grande stimolo per i nostri atleti – ha dichiarato il 1° Aviere Capo Privitera – essi, infatti, avranno la possibilità di allenarsi con un atleta di valore internazionale, che può rappresentare un riferimento importante per capire il loro reale livello di preparazione”.

La scelta di Siracusa nasce dall’esperienza maturata negli ultimi due anni dallo staff tecnico del Centro Sportivo A.M., guidato dal Tenente Colonnello Antonio D’Urso, che, attraverso alcuni “stage” di allenamento, ha verificato come la città siciliana, nel periodo autunnale ed invernale, offra le condizioni climatiche ideali per condurre la preparazione atletica prima dell’inizio della stagione agonistica.

Tutti gli atleti sono stati ospitati dal Distaccamento Aeronautico, Comandato dal Tenente Colonnello Paolo Tredici,che si conferma fondamentalesede di allenamento, in virtù delle sue capacità di supporto logistico che permettono allo Stato Maggiore Aeronautica diprogrammare le attivitàsfruttando le risorse interne alla Forza Armata, ottenendo un notevole contenimento della spesa.


La presenza di atleti di eccellenza all’interno dell’Aeronautica Militare ha lo scopo di avvicinare l’Istituzionealla società civile, promuovendone l’immagine e, soprattutto, sostenendo lo sport nazionale. Le Forze Armate, infatti,in sinergia con il CONI e con le dipendenti Federazioni Sportive Nazionali, contribuiscono ai successi sportivi dell’Italia, come dimostrato in occasione delle recenti Olimpiadi di Londra, durante le quali gli atleti con le stellette hanno conquistato il 50% delle Medaglie vinte dalla squadra italiana. In particolare, gli atleti del Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare hanno conquistato 14 Medaglie, di cui 5 Ori, 1 Argento e 8Bronzo, affermandosi come la prima società sportiva in uniforme.





Twitter
LinkedIn
Facebook
WhatsApp
Telegram
Email

ITALIAN
AIR FORCE

MISSION

SPACE AND AEROSPACE

ORGANIZATION

AIRCRAFTS

STORIES AND
TRADITION

HISTORICAL TIMELINE

CENTENARY 1923 - 2023

HISTORICAL MUSEUM

HISTORICAL OFFICE

ITALIAN AIR FORCE
PUBLICATIONS

PUBLICATIONS