L’AERONAUTICA FESTEGGIA LA SUA PATRONA A LORETO

Nella “sua” Basilica la Beata Vergine Lauretana è stata festeggiata dall’Aeronautica Militare il 9 e il 10 dicembre



L’Aeronautica Militare ha partecipato alle celebrazioni svolte presso la Basilica di Loreto (Ancona) il 9 e il 10 Dicembre in onore della Beata Vergine Lauretana, dal 1920 “Patrona degli Aeronauti”.

Erano presenti il Comandante delle Scuole dell’Aeronautica Militare/3^ Regione Aerea di Bari, Generale di Squadra Aerea Mario Renzo Ottone, e una rappresentanza di personale composta da: allievi dell’Accademia di Pozzuoli (Napoli) appartenenti al corso “Orione V”, personale in servizio ed in frequenza corsi della Scuola Lingue Estere di Loreto (SLEAM) e personale del Presidio Aeronautico di Loreto.

La rappresentanza della Forza Armata ha preso parte, la sera del 9 dicembre, alla veglia di preghiera, presieduta dal Cardinale Paolo Romeo, Arcivescovo di Palermo, e, successivamente, alla processione con la Sacra Effige “scortata” dal personale della SLEAM, che fuori dal servizio e su base volontaria, ha voluto esprimere la propria devozione alla Celeste Patrona.

Lunedì mattina, alla Santa Messa solenne, celebrata nella Basilica dall’Arcivescovo Prelato di Loreto e Delegato Pontificio, Monsignor Giovanni Tonucci, gli uomini e le donne dell’Arma Azzurra si sono ritrovati attorno alla Vergine di Loreto, Madre e Santissima Patrona, per rinnovare quella comunione di fede e di sincera devozione che costituisce il loro patrimonio spirituale.

Le celebrazioni richiamano la cosiddetta “Festa della Venuta”, annuale ricorrenza religiosa nella quale si ricorda il trasporto a Loreto della “Santa Casa”, il manufatto in muratura conservato nella Basilica lauretana. Secondo la tradizione, si tratta della casa nella quale a Nazaret, in Galilea, Maria nacque, fu educata e ricevette l’annuncio angelico e che, nel 1294, appunto nella notte tra il 9 e il 10 dicembre, fu trasportata in territorio marchigiano. La versione popolare secondo cui il trasporto avvenne “per mano di angeli” fu il motivo per il quale la Madonna di Loreto, fin dalle prime imprese aeree italiane, cominciò ad essere venerata quale protettrice degli aviatori. Finché, il 24 marzo 1920, la Beata Vergine Lauretana venne ufficialmente proclamata “patrona degli Aeronauti” da papa Benedetto XV.
Da allora, anche l’Aeronautica Militare venera la Madonna di Loreto in tutte le sue Basi e celebra la ricorrenza del 10 dicembre.







Twitter
LinkedIn
Facebook
WhatsApp
Telegram
Email

ITALIAN
AIR FORCE

MISSION

SPACE AND AEROSPACE

ORGANIZATION

AIRCRAFTS

STORIES AND
TRADITION

HISTORICAL TIMELINE

CENTENARY 1923 - 2023

HISTORICAL MUSEUM

HISTORICAL OFFICE

ITALIAN AIR FORCE
PUBLICATIONS

PUBLICATIONS