LA SICUREZZA OPERATIVA COME CULTURA

Chiuso l’11° corso di Sicurezza operativa del Reparto Generale Sicurezza



La diffusione della “cultura della sicurezza” in Aeronautica militare. E’ stato questo l’obiettivo dell’11° Corso di Sicurezza Operativa organizzato dal Reparto Generale Sicurezza dello Stato Maggiore dell’Aeronautica e svolto, dal 26 Novembre al 7 Dicembre, presso la sala Douhet di Palazzo Aeronautica.

Al termine del corso sono stati qualificati 42 frequentatori, la maggior parte operante nell’ambito degli “Organi di sicurezza” della Forza Armata.


Questo corso– ha commentato il Colonnello Marco Picciau, Capo del Reparto Generale Sicurezza- è diventato un momento di sintesi, di riflessione, oltre che di formazione, per rivisitare le procedure e costituire gli atteggiamenti corretti e la giusta mentalità nelle persone che operano, ai vari livelli della Forza Armata e che debbono consentire lo svolgimento di tutti i compiti, tutte le attività operative, con la dovuta sicurezza”.


Tra le materie sviluppate le più importanti sono state: sicurezza del personale, sicurezza industriale, procedure amministrative di sicurezza, tutela del segreto, sicurezza delle comunicazioni (INFOSEC), quest’ultima articolata nelle specificità della TEMPEST (controllo delle emissioni elettromagnetiche), Cyber defence (sicurezza informatica) e Cripto (codificazione e decodifica delle comunicazioni classificate).

Il corso si è avvalso di docenti interni alla Forza Armata e conferenzieri esterni dello Stato Maggiore della Difesa, dell’Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato, della Procura Militare di Romae dell’Agenzia Informazioni e Sicurezza Esterna (AISE).





Twitter
LinkedIn
Facebook
WhatsApp
Telegram
Email

ITALIAN
AIR FORCE

MISSION

SPACE AND AEROSPACE

ORGANIZATION

AIRCRAFTS

STORIES AND
TRADITION

HISTORICAL TIMELINE

CENTENARY 1923 - 2023

HISTORICAL MUSEUM

HISTORICAL OFFICE

ITALIAN AIR FORCE
PUBLICATIONS

PUBLICATIONS