Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Vetrine > Palazzo Aeronautica tra storia e cultura
Palazzo Aeronautica tra storia e cultura
07/11/2017
Ufficio Generale del Capo di SMA

Nell’ambito delle iniziative volte alla divulgazione al cittadino di trasparenza ed integrità delle istituzioni pubbliche, l’Ufficio Centrale del Bilancio e degli Affari Finanziari ha reso noto che anche quest’anno intende organizzare la “Giornata della Trasparenza”, con lo scopo di “avvicinare i cittadini alla realtà organizzativa e lavorativa del dicastero e di informare i medesimi in merito all’apporto dell’Amministrazione Difesa nella vita sociale del Paese”. 
Per la Giornata della Trasparenza, che si svolgerà a Palazzo Aeronautica il 10 novembre dalle ore 9:00 alle ore 14:00, sarà prevista una visita guidata delle Sale Storiche del Palazzo.
Il monumentale Palazzo dell'Aeronautica fu voluto dall'allora ministro della Regia Aeronautica (1926-1933) Italo Balbo il quale, per la progettazione, si rivolse ad un architetto di soli 28 anni, Roberto Marino; i lavori furono ultimati in due anni ed il palazzo è ritenuto il primo in Italia ad essere costruito interamente in cemento armato.
L'edificio è disegnato con linee larghe e sicure a sottolineare, nell'intento dell'epoca, le caratteristiche di una Roma moderna. L'interno fu concepito con criteri nuovi: grandi sale (in luogo del vecchio sistema cellulare) nelle quali si allineano i tavoli dei funzionari; i tramezzi che dividono le sale dai corridoi sono in gran parte di vetro trasparente; l'edificio, vastissimo, copre una superficie di circa 8000 metri quadri.



Semplicità ed eleganza sono riscontrabili anche negli elementi decorativi, non evidenti ma significativi, quali le maniglie che stilizzano un profilo alare o il motivo del "bastone di Comando", allora segno distintivo degli ufficiali piloti, riproposto come abbellimento, elegante e affatto invasivo, delle ringhiere metalliche dello Scalone d'Onore, delle porte a vetri delle Sale degli Eroi e delle Nuvole e addirittura riportato nelle imponenti coperture dei caloriferi installati presso le Sale d'Onore.
Le principali sale storiche sono sapientemente istoriate con pitture murali di carattere geografico, astronomico e storico, alcune delle quali rappresentano luoghi e situazioni riguardanti le due Crociere Atlantiche guidate dallo stesso Balbo nel 1930 e nel 1933, rispettivamente in Brasile e negli Stati Uniti.
La funzionalità del Palazzo era inoltre posta in risalto dagli ascensori a ciclo continuo, "ascensore a paternoster" (consiste in due colonne attigue e parallele di cabine - in grado di ospitare due persone - sovrapposte e in lento movimento continuo, una in salita, l'altra in discesa; ad ogni piano servito, due varchi - uno per direzione di marcia - permettono agli utenti di salire o scendere "al volo" sulla o dalla cabina) e dal sistema di "posta pneumatica" (attualmente non visitabile) che consentiva in modo innovativo e in un'epoca in cui le e-mail erano una realtà lontanissima nel futuro, la comunicazione immediata tra le varie stanze.
I visitatori saranno riuniti in gruppi e le visite guidate avverranno con partenze cadenzate ogni 20 minuti presso l’ingresso di Viale dell’Università 4 a partire dalle ore 9:00. La partenza dell'ultimo tour guidato avverrà alle ore 14:00 ed al termine di ogni tour i visitatori saranno accompagnati all’uscita su Viale Pretoriano.
Le visite di Palazzo Aeronautica sono gratuite.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.