Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Vetrine > Emergenza incendi: pronti al decollo
Emergenza incendi: pronti al decollo
21/08/2018
Ufficio Generale del Capo di SMA
dd2d.jpg

Intervengono tempestivamente per domare le fiamme, sono equipaggiati con un particolare dispositivo, il bucket, un vero e proprio secchio sospeso tramite un cavo che, in caso di incendio, viene utilizzato per raccogliere acqua dai fiumi, dai laghi o da apposite vasche, acqua che viene poi trasportata sul luogo in fiamme: stiamo parlando degli elicotteri HH139A e HH212 che, in concorso con le altre Forze Armate, sono chiamati ad operare nella Regione Sicilia in questa estate rovente.

Il contributo che l'Aeronautica Militare fornisce si inquadra nell'ambito dell'accordo siglato lo scorso giungo tra il Ministero della Difesa, la Protezione Civile Nazionale e la Regione Sicilia, con il quale personale e assetti delle Forze Armate sono messi a disposizione per le attività di spegnimento degli incendi.


A bordo di un HH-139A per una missione di spegnimento incendio. Guarda il video



Gli elicotteri HH-139A e HH-212 dell'Aeronautica Militare sono alcuni degli aeromobili delle Forze Armate che il Ministero della Difesa ha messo a disposizione per la campagna antincendi boschivi in supporto alla Protezione Civile. Si tratta di elicotteri in grado di intervenire in condizioni proibitive, in zone particolarmente impervie e isolate e con la capacità di caricare circa 750 litri di acqua. A bordo degli elicotteri sono impiegati equipaggi altamente addestrati e specializzati nelle attività di spegnimento incendi.

L'Aeronautica Militare non è nuova ad interventi di questo genere: negli ultimi anni ha partecipato a numerose campagne antincendi, concentrate soprattutto durante le stagioni estive, impiegando e mettendo al servizio della collettività i propri assetti con capacità AIB (Anti Incendi Boschivi).

Per l'attività di spegnimento incendi, durante questa calda estate, sono stati impegnati gli equipaggi dell'82° Centro Combat Search and Rescue (CSAR) dotato di elicottero HH-139A e quelli dell'80° Centro CSAR, dotato di elicottero HH-212. Entrambi sono intervenuti a più riprese, assieme alle altre componenti di Esercito e Marina, per spegnere le fiamme divampate nelle varie zone della Sicilia.

Gli interventi, spesso effettuati in collaborazione con i Vigili del Fuoco, sono coordinati dal Comando Operazioni Aeree di Poggio Renatico (FE) che opera a stretto contatto con il Centro Operativo Aereo Unificato (COAU) della Protezione Civile e, nel caso specifico della Regione Sicilia, con la Sala Operativa Unificata Permanente (S.O.U.P.).

Per dare dei numeri dell'attività svolta dalla sola Aeronautica Militare sino alla data di pubblicazione di questo approfondimento, dall'inizio del  mese di luglio sono state effettuate circa 40 ore di volo con più di 230 sganci ed un totale di oltre 155.000 litri di acqua sulle zone colpite. 


L'antincendio è una delle capacità duali che l'Aeronautica Militare quotidianamente mette al servizio della collettività nei casi di pubblica utilità o in occasioni di calamità, operando in questo caso in stretta sinergia e a supporto delle diverse agenzie e corpi dello Stato impegnati nei soccorsi a terra e in volo.

L'80° Centro Combat Search And Rescue e l'82° Centro Combat Search And Rescue, insieme agli altri Centri C.S.A.R. distribuiti sul territorio nazionale, tutti alle dirette dipendenze del 15° Stormo, garantiscono senza soluzione di continuità, 365 giorni l'anno, la ricerca e il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà, oltre a concorrere ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d'urgenza di pazienti in pericolo di vita e il soccorso di traumatizzati gravi operando in qualsiasi condizione meteorologica.

Dalla sua costituzione ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato più di 7.100 persone in pericolo di vita.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.