Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Vetrine > X GRUPPO CACCIA
X GRUPPO CACCIA

Il X Gruppo Caccia Intercettori viene costituito a Pasian di Prato (UD) il 10 aprile 1917 comprendendo, fra le altre, anche la 91^ Squadriglia di Francesco Baracca nota come Squadriglia degli Assi.

All'entrata in guerra dell'Italia durante il secondo conflitto mondiale, equipaggiato con velivoli MC-200, MC-202, il X Gruppo partecipa alle operazioni di attacco in Africa settentrionale, Jugoslavia e Malta ed alla scoperta dei convogli nel Canale di Sicilia.

Nel 1943 dopo aver ricevuto gli MC-205 partecipa alla difesa della Sicilia contro lo sbarco degli Alleati. Nel 1943, dopo l'armistizio, il X Gruppo, nell'ambito del 4° Stormo ed assieme al 5° e al 51° Stormo, costituisce il Raggruppamento Caccia dell'Unità Aerea iniziando le sue azioni contro le forze tedesche.

Nell'estate del 1946 viene trasferito a Capodichino con velivoli DH-100 "Vampire".

Nel 1956 si trasferisce sulla base aerea di Pratica di Mare dove inizia la conversione sugli F-86E. Nel frattempo il Gruppo acquisisce due nuove squadriglie: la 85^ e la 86^ cedendo la 70^. Nel 1957 il Gruppo costituisce con i suoi piloti la pattuglia acrobatica italiana detta del "Cavallino Rampante" su F-86E.

Il 7 dicembre 1961 il X Gruppo viene rischierato sull'aeroporto di Grazzanise e nel 1963 inizia la conversione sui velivoli F-104.

Il 23 marzo 2006 si trasferisce sull'aeroporto di Trapani-Birgi operando sul velivolo F-16 ADF.

Dal 1 luglio 2010 il X Gruppo si trasferisce sull'aeroporto di Gioia del Colle per operare sul velivolo F-2000. Partecipa, nel 2010, all'operazione "Unified Protector", fornisce  il dispositivo di sorveglianza aerea in occasione di Grandi Eventi e prende parte ai rischieramenti in Islanda e Lituania in seno alle missioni di "Air Policing" sotto il comando della Nato.

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.