Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Vetrine > L’Italian Air Warfare Centre
L’Italian Air Warfare Centre
07/11/2018
Ufficio Generale del Capo di SMA


L'Italian Air Warfare Centre è l'ente dell'Aeronautica Militare che si occupa dello sviluppo di specifici studi e progetti attraverso i quali il pensiero viene trasformato in capacità della Forza Armata, con lo scopo di integrare al meglio il potere aerospaziale nello strumento militare nazionale.

Il Centro costituisce un importante strumento attraverso il quale l'Aeronautica Militare raccoglie e gestisce gli elementi di criticità emersi nel corso delle operazioni. Le informazioni raccolte consentono poi l'avvio dei processi di implementazione delle possibili soluzioni individuate in termini di nuove tattiche d'impiego, nuovi concetti o nuovi apparati da acquisire.

Il compito principale del Centro è quello di indirizzare le scelte della Forza Armata attraverso l'analisi dell'attività operativa, implementando le attività di sviluppo di concetti e dottrine.

Il Centro è strutturato in 5 sezioni che operano sulle diverse aree; quella che in qualche modo riassume l'essenza dell'Italian Air Warfare Centre è senza dubbio la Sezione Operational Analysis & Lessons Identified, che opera attraverso il sistema delle lesson learned (Lezioni Apprese – LL) che consentono di accrescere la capacità operativa dello strumento militare, mettendo a frutto l'esperienza acquisita nello svolgimento delle operazioni e delle esercitazioni.




L'intero processo messo in campo dalla Sezione Operational Analysis & Lessons Identified si sviluppa attraverso sei distinte fasi: raccolta delle informazioni, osservazione, fase di analisi, lezione identificata, fase di correzione e, quindi, sviluppo della "lezione appresa". 


L'Italian Air Warfare Centre, nella sua veste di agenzia opera in maniera trasversale, costituendo il collegamento tra il livello tattico e il livello operativo e strategico e, per problematiche che hanno carattere interforze, il Centro si relaziona con lo Stato Maggiore Aeronautica, con il Comando Operativo di vertice Interforze e con il Centro Innovazione Difesa dello Stato Maggiore Difesa.

Il Centro svolge annualmente un Corso di qualificazione per "Ufficiali Lessons Learned", finalizzato a rafforzare l'efficacia della struttura organizzativa di Forza Armata rivolto anche al personale di altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato.


 

Alcuni momenti del Corso di qualificazione per "Ufficiali Lessons Learned"



Le altre Sezioni dell'Italian Air Warfare Centre sono:

Sezione Dottrine Concetti e Spazio: sviluppa tutti i concetti relativi al Potere Aerospaziale, sia attraverso proprie risorse di personale che con l'utilizzo di gruppi di lavoro creati ad hoc. A seguito dei processi di validazione dei concetti e, successivamente, della loro implementazione, gli stessi potranno essere tradotti in dottrina nazionale, laddove non siano già contemplati in normative NATO. La Sezione, tra l'altro, sviluppa concetti relativi alle potenzialità di utilizzo dell'ambiente aerospaziale e dei principi di impiego dello strumento aereo e delle sue componenti a livello strategico, operativo e tattivo. Inoltre rappresenta il riferimento della Forza Armata nei confronti del Centro Innovazione Difesa dello Stato Maggiore Difesa per le specifiche attività di studio nel settore aerospaziale.

Sezione Integrazione Potere Aereo / Forze di Superficie: gestisce i processi di integrazione tra le capacità del Potere Aero Spaziale e le capacità interforze e ne segue gli sviluppi a livello operativo/tattico. Segue, inoltre, l'integrazione degli assetti di 4ª e 5ª generazione, lo sviluppo del programma ATOSI (Air To Surface Integration) attraverso il quale vengono studiate e promosse le tattiche e le procedure per incrementare le capacità di integrazione delle componenti aerospaziali con le forze di superficie. La sezione partecipa ai tavoli tecnici sull'armamento e supporta, attraverso la creazione di idonei scenari di prova, le Operational Test and Evaluation dei sistemi d'arma in dotazione all'Aeronautica Militare.

Sezione Modelling & Simulation: testa, valuta e verifica l'applicabilità dei concetti e la loro sostenibilità in linea con i dettami del modello del Concept Development & Experimentation (CD&E). Inoltre individua le potenzialità e gli ambiti applicativi all'interno dei quali concentrare gli sforzi, sulla base dei concetti di Modelling & Simulation. Collabora, infine, alla definizione degli scenari, alla produzione della documentazione di pertinenza e alla definizione dell'architettura di Comando e Controllo esercitativa.

Sezione Cyber Defence: promuove le attività di studio nel settore delle Cyber Defence, concorre ad individuare le opportune attività formative e addestrative nel settore, supportando la stesura di programmi addestrativi e collabora con gli organi preposti al fine di garantire il miglioramento della protezione contro le minacce cibernetiche.

L'Italian Air Warfare Centre costituisce un vero e proprio collegamento tra il livello tattico e i livelli operativo/strategico, fungendo da interfaccia tra gli enti centrali, sia dell'Aeronautica Militare che interforze, i comandi intermedi, gli Stormi Operativi ed i reparti di supporto.

Le Lessons Learned sono l'elemento portante di questo Centro che opera attraverso i portali Lessons Learned che costituiscono una formidabile sorgente di apprendimento non solo per l'organizzazione dell'Aeronautica Militare ma anche per l'intero comparto della Difesa.


ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.