Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Vetrine > Al servizio del Paese
Al servizio del Paese
31/10/2017
Ufficio Generale del Capo di SMA

La Ricerca e il Soccorso (Search and Rescue) di persone in difficoltà sul territorio nazionale, nelle acque territoriali e internazionali intorno all'Italia sono i compiti principali affidati al 15° Stormo di Cervia

Con i suoi centri dislocati in tutta Italia, lo Stormo garantisce, 24 ore su 24, 365 giorni l'anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo in difficoltà concorrendo alle attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d'urgenza di ammalati in pericolo di vita, il soccorso di traumatizzati gravi e, in caso di calamità naturali, l'attività di cooperazione in favore della popolazione civile. 

Dalla sua costituzione sino ad oggi, gli equipaggi del 15° Stormo hanno salvato oltre 7.200 persone in pericolo di vita.

Il 15° Stormo svolge inoltre è in grado di svolgere la funzione Combat SAR, ovvero il supporto ed il soccorso di personale militare in difficoltà in territorio ostile. A seguito del mutato scenario internazionale, dalla sua ricostituzione lo Stormo è stato impiegato anche in missioni umanitarie internazionali, tra cui ricordiamo quelle in Somalia, Albania, Kosovo, Iraq e Libia.

Non meno importante è il supporto fornito dal reparto alla sicurezza di aree e obiettivi sensibili, in occasione di grandi eventi pubblici, durante i quali gli elicotteri in dotazione al 15° Stormo vengono impegnati per l'intercettazione di velivoli a basse prestazioni, il cosidetto slow movers interception, capacità utilizzata in occasione del Giubileo e dei G8 e G7 svolti in Italia.

Di fondamentale importanza, nel più recente passato, sono stati gli interventi in occasione di emergenze che hanno interessato la popolazione civile ed in particolare:

  • Emergenza terremoto nel centro Italia - 2016

L'Aeronautica Militare, nell'ambito del dispositivo messo in atto per l'emergenza terremoto dal Ministero della Difesa, insieme alle altre Forze Armate, è stata impegnata con personale, mezzi speciali ed elicotteri per portare aiuto e soccorso alla popolazione colpita, assicurando il contributo richiesto dalla Protezione Civile... 

leggi di più Il contributo dell'Aeronautica Militare


  • Emergenza incendi - 2017

Sono stati sganciati dagli elicotteri dell'Aeronautica Militare oltre 440 mila i litri di acqua, in un mese e mezzo di attività nel trascorsa estate...

leggi il comunicato stampa 


Alle dipendenze del 15° Stormo sono posti i seguenti Gruppi Volo:

80° Centro Combat Search And Rescue - rischierato sulla base di Decimomannu (CA)

81° Centro Centro Addestramento Equipaggi - Cervia (RA)

82° Centro Combat Search And Rescue - rischierato sulla base di Trapani

83° Gruppo Combat Search And Rescue - Cervia (RA)

84° Centro Combat Search And Rescue - rischierato sulla base di Gioia del Colle (BA)

85° Centro Combat Search And Rescue - rischierato sulla base di Pratica di Mare (RM).


Il 15° Stormo per assolvere i suoi compiti istituzionali è dotato degli elicotteri HH-139A, ​HH.212​, HH.101A​ .


Storia

Il 15° Stormo Bombardamento fu costituito a Ciampino il 1° Giugno 1931. Rischierato in Libia nel giugno 1936, venne rimpatriato nel 1943, dopo essere stato insignito di una Medaglia d'Argento al Valor Militare alla Bandiera, e riorganizzato presso l'aeroporto di Vicenza. Successivamente rischierato ad Oristano il 15° Stormo venne sciolto in seguito all'Armistizio dell'8 settembre 1943.

Fu ricostituito il 1° ottobre del 1965 a Ciampino come Stormo SAR dotato di velivoli Grumman HU 16 e di elicotteri AB-47J, AB-47J.3 e AB-204B. 

Nel 1966 fu conferita alla Bandiera dello Stormo la Medaglia d'Argento al Valor Civile per le operazioni di soccorso alle popolazioni colpite da violente alluvioni in Toscana e Veneto.

Il 12 agosto del 1977 lo Stormo ricevette i primi HH-3F.

Nel 1982 fu conferita allo Stormo la Medaglia d’Argento al Valor Aeronautico per le operazioni di soccorso effettuate in Campania e Basilicata in occasione del sisma del 1980.

Quattro anni dopo, nel 1986, lo Stormo ricevette gli elicotteri AB-212.

Nel 1997 il Comando del 15° Stormo venne trasferito dall’Aeroporto di Ciampino a quello di Pratica di Mare.

Nel 2008 alla Bandiera di Guerra dello Stormo venne concessa la Medaglia d’oro al Valor Aeronautico per le operazioni svolte in Iraq nel 2003.

Nel 2010 il Comando del 15° Stormo fu nuovamente trasferito dall’aeroporto di Pratica di Mare a quello di Cervia, dove è tutt'ora in servizio.

Dal mese di Gennaio 2012 lo Stormo ricevette i primi elicotteri HH-139A, divenuti pienamente operativi dal marzo 2013, mentre l’8 luglio 2015 venne consegnato il primo HH-101A “Caesar”. 

Il 5 aprile 2016 è stata conferita la Medaglia d’Argento al Valore Aeronautico alla Bandiera per gli interventi su Olbia novembre 2013, Modena gennaio 2014, Mare Adriatico dicembre 2014.

Tra i maggiori interventi di soccorso effettuati da mezzi ed equipaggi del 15° Stormo si annoverano quelli per il terremoto dell’Irpinia (1980), le alluvioni di Sarno e Quindici (1998) e del Piemonte (2000), il terremoto in Abruzzo (2009), i naufragi della Costa Concordia (2012), il soccorso alla Norman Atlantic (2014), il terremoto nel centro Italia (2016) e le emergenze neve e terremoto in Abruzzo (2017).


ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.