Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Vetrine > Un liceo militare per i nostri giovani
Un liceo militare per i nostri giovani
31/03/2017
Ufficio Generale del Capo di SMA

Partecipa al Concorso Scuola Militare Aeronautica "Giulio Douhet" 2017 - 2018

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 4ª Serie Speciale n° 21  del 17.3.2017 il Bando di Concorso per l'ammissione di 45 giovani ai licei della Scuola Militare Aeronautica Giulio Douhet.

REQUISITI PRINCIPALI

Al concorso possono partecipare i cittadini italiani di entrambi i sessi che:

- sono nati tra il 1° gennaio 2001 e il 31 dicembre 2002, estremi compresi;

- sono in possesso dell'idoneità all'ammissione al 3° liceo classico ovvero al 3° liceo scientifico o sono in grado di conseguire la predetta idoneità al termine dell'anno scolastico 2016-2017. Se hanno conseguito la predetta idoneità in un precedente anno scolastico, saranno comunque ammessi al 3° anno del liceo classico o scientifico;

I posti a concorso sono i seguenti:

- 3° Liceo Classico: posti 18 ;

- 3° Liceo Scientifico: posti 27 .

 

                                       
 

 

PROVE CONCORSUALI

Nell'ambito di ciascun concorso è previsto lo svolgimento delle seguenti prove e accertamenti:

- prova preliminare;

- accertamenti sanitari;

- accertamenti attitudinali;

- prove di educazione fisica;

- prova di cultura generale.

Il superamento di ciascuna prova, nei termini indicati dal bando di concorso, consente l'accesso alla fase successiva.

Per il concorso saranno giudicati idonei i candidati i cui specifici requisiti sono quelli stabiliti per la II classe di visita dal Regolamento (UE) n.1178/11 così come modificato dal Regolamento (UE) n.290/12 e relativi Metodi Accettabili di Rispondenza pubblicati da EASA relativamente ai singoli organi e apparati se più restrittivi di quelli individuati dalla direttiva tecnica per delineare il profilo dei soggetti giudicati idonei al servizio militare, approvata con il Decreto Ministeriale 4 giugno 2014.

La missione della Scuola

La scuola ha il compito di formare buoni cittadini con una solida base fatta di valori tra i quali spiccano la solidarietà, l'amicizia, lo spirito di gruppo e la sana competizione. L'istituto offre un'opportunità formativa pre-universitaria di eccellenza per sbocchi professionali di prestigio, anche al di fuori delle Forze Armate.

La Scuola militare Giulio Douhet, ha sede nello storico complesso della ex Scuola di Guerra Aerea – ora Istituto Scienze Militari Aeronautiche – immerso nel parco delle Cascine di Firenze.

Formazione

Le attività didattico-formative a favore degli allievi garantiscono un percorso di crescita orientata alla cittadinanza attiva, alla responsabilità personale e sociale, mediante l'acquisizione di conoscenze e lo sviluppo di competenze attraverso il lavoro di gruppo e l'interdisciplinarietà. La Scuola, nell'ambito della propria autonomia, enfatizza l'internazionalità, attraverso l'acquisizione di competenze linguistiche, l'approfondimento delle lingue e culture classiche unitamente all'acquisizione del metodo matematico scientifico. In tal senso sono stati potenziati gli insegnamenti, in entrambi gli indirizzi, di matematica, latino-greco e delle lingue straniere, prevedendo anche l'insegnamento di una seconda lingua straniera (Francese) e l'insegnamento in lingua straniera di discipline non linguistiche (Storia e Storia dell'Arte) come da norme transitorie CLIL del MIUR.

Attività extra-curriculari

Agli allievi sono offerte molteplici opportunità extracurriculari che sviluppano il loro eclettismo e li proiettano verso ogni ambito del sociale dal mondo militare, alla Pubblica Amministrazione, al mondo delle imprese, delle professioni, dell'arte e della cultura. Una particolare attenzione è rivolta alla conoscenza delle Istituzioni, attraverso visite presso gli Organi Costituzionali, incontri con le autorità locali (Prefetto, Sindaco, Assessori…), visite presso gli Organi di Pubblica Sicurezza e conferenze dedicate. Inoltre vi sono delle attività di cooperazione mirate con altri Istituti paritetici internazionali (al momento francesi) che sviluppano l'intercultura e la conoscenza di altre realtà.

Conferenze aperte ad altre istituzioni scolastiche, come quella sul bullismo cibernetico che ha visto la possibilità di ospitare 300 alunni di diversi istituti per confrontarsi su questi rischi.

Giova infine menzionare le attività a connotazione spiccatamente aeronautica, come l'avvicinamento al volo che costituisce indiscutibile motivo d'interesse e motivazione per i ragazzi.

Le variegate opportunità di crescita sono tra loro coniugate, anche in termini interdisciplinari, per far loro scoprire e coltivare i rispettivi talenti, attraverso passione e impegno.

Il progetto educativo-formativo della Scuola è suffragato sia dagli esiti degli esami di Stato, sia dai successi che ottengono nelle scelte future università (anche all'estero) e nelle Accademie Militari (circa il 40% intraprende la carriera militare).

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.