Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Vetrine > VUOI DIVENTARE UNO DI NOI?
VUOI DIVENTARE UNO DI NOI?
21/03/2017
Ufficio Generale del Capo di SMA

Partecipa al Concorso Allievi Marescialli

Sulla Gazzetta Ufficiale 4ª Serie Speciale del 7 marzo u.s. è stato pubblicato il bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di n° 96 Allievi Marescialli dell'Aeronautica Militare del 20° corso biennale. Al concorso, la cui scadenza è fissata per il giorno 6 aprile p.v., possono partecipare i cittadini italiani di entrambi i sessi che hanno conseguito, o sono in grado di conseguire al termine dell'anno scolastico 2016-2017, un diploma di istruzione secondaria superiore quinquennale o quadriennale integrato dal corso annuale previsto per l'ammissione ai corsi universitari, hanno compiuto i 17 anni e non hanno superato il giorno del compimento del 26° anno di età

Fase concorsuale

Il concorso prevede l'espletamento delle seguenti fasi concorsuali:

  • Prova per la verifica delle qualità culturali ed intellettive;
  • Accertamento dell'idoneità psico-fisica;
  • Accertamento dell'idoneità attitudinale;
  • Prove di verifica dell'efficienza fisica;
  • Prova scritta di selezione per il reclutamento nelle Professioni sanitarie;
  • Valutazione dei titoli di merito.

I vincitori del concorso, all'atto dell'ammissione al corso, dovranno contrarre una ferma iniziale di due anni e assoggettarsi ai regolamenti militari vigenti.

Il corso di formazione e specializzazione avrà durata biennale e sarà articolato in due fasi di cui la prima è finalizzata alla formazione etico–militare degli Allievi e alle istruzioni tecnico–professionali di base, la seconda al completamento della preparazione tecnico–professionale in relazione alle categorie e specialità di assegnazione.

Gli Allievi saranno iscritti, a cura dell'Amministrazione della Difesa, al corso di studi per la frequenza del previsto corso di laurea presso l'Università degli Studi della Tuscia di Viterbo ovvero ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie presso l'Università degli studi La Sapienza di Roma – sede distaccata di Viterbo. Tutti i vincitori saranno iscritti alle prove di accesso al corso di laurea delle professioni sanitarie presso l'Università "Sapienza" di Roma.

Ai vincitori che abbiano già conseguito una delle lauree previste nella Convenzione con l'Università La Sapienza, potrà essere assegnato alla categoria Sanità, ma dovrà frequentare un corso di laurea differente da quello di cui è già in possesso. Solo i vincitori già in possesso della laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali e Scienze Organizzative e gestionali non verranno iscritti alla relativa facoltà universitaria, ma frequenteranno un corso di formazione definito dallo Stato Maggiore dell'Aeronautica. Gli ammessi alla Scuola Marescialli dell'Aeronautica Militare che hanno già sostenuto esami universitari del corso di studi da frequentare non potranno comunque farli valere e dovranno sottoscrivere, all'atto dell'iscrizione all'Università, apposita rinuncia.

Dopo il superamento degli esami finali gli Allievi saranno nominati, sulla base della graduatoria di merito di fine corso, Maresciallo di 3^ classe in servizio permanente con decorrenza giuridica dal giorno successivo alla data in cui hanno avuto termine gli esami finali e dovranno sottoscrivere un'ulteriore ferma quinquennale, durante la quale termineranno l'iter scolastico.

ITER FORMATIVO DELLA SCUOLA MARESCIALLI

L'iter formativo dei corsi per allievi marescialli, in linea con l'esigenza individuata dal Libro Bianco della Difesa 2015 di superiore qualità formativa ed addestrativa si articola su tre anni di studi al termine dei quali i frequentatori conseguono la laurea di primo livello in "scienze politiche e relazioni internazionali" in virtù di apposita convenzione stipulata con "l'Università degli studi della Tuscia" di Viterbo o quella in "infermieristica" ed in "tecniche di laboratorio biomedico" presso la sede distaccata di Viterbo dell'università degli studi "la Sapienza di Roma".

L'iter triennale consente alla Forza Armata di disporre di programmi adeguati a quelli delle altre Forze Armate  e più in generale degli altri paesi europei in un'ottica d'impiego delle forze in campo internazionale ed interalleato. 

Il corso è strutturato su un biennio di formazione seguito da un anno integrativo di specializzazione. Il biennio consiste in una prima fase finalizzata alla formazione etico-militare e culturale dell'allievo ed una seconda dedicata alla preparazione tecnico professionale; l'anno integrativo consiste nell'ultimazione dell'iter didattico previsto dal piano degli studi, comprendente esami universitari e corsi di specializzazione.

La preparazione degli allievi prevede, ad integrazione degli studi universitari, una serie di attività tra cui esercitazioni militari, attività sportive, conferenze di figure di prestigio nell'ambito di specifici settori individuati dal piano degli studi, visite didattiche a reparti della Forza Armata; nel piano degli studi, inoltre, sono presenti seminari di familiarizzazione alla cultura araba ritenuti di fondamentale importanza per l'impiego del personale del ruolo marescialli negli attuali teatri operativi all'estero.

Il corpo docenti è costituito da insegnanti universitari e da insegnanti militari, individuati anche tra il personale in forza alla scuola

In ambito didattico la tecnologia gioca un ruolo fondamentale in relazione sia alle strutture attualmente esistenti presso il reparto (fiori all'occhiello sono il Polo multimediale Leonardo, centro nevralgico dell'attività didattica, il poligono di tiro in galleria, gli impianti sportivi, la mensa e le residenze allievi), sia all'ampliamento delle materie di apprendimento come le nuove forme di comunicazione, le applicazioni tecnologiche in ambiente virtuale ed il settore del "cyberspace" sia, infine, in relazione alle nuove metodologie gestionali dell'attività didattica.

Uno dei principali obiettivi dell'ente è quello di mantenere un elevato standard di insegnamento ed apprendimento della lingua inglese finalizzato a garantire una adeguata capacità di interoperare in ambiente internazionale; per il raggiungimento di tale obiettivo nell'ultima fase del percorso formativo dell'allievo vengono somministrate lezioni in lingua inglese di materie a carattere aeronautico.

Gli aspetti didattici che caratterizzano l'attività di formazione combinati con l'elevata qualità delle strutture logistiche presenti, determinano pertanto un reparto di assoluto livello in termini di standard logistici e didattici, ideale per lo studio ma anche per le altre attività che caratterizzano il periodo di permanenza presso la struttura degli allievi marescialli e dei frequentatori dei numerosi altri corsi organizzati; in altre parole l'ente si pone come un "campus" militare, dall'elevata potenzialità logistico-didattica in grado di garantire l'effettuazione dei corsi basici e di aggiornamento per il ruolo dei sottufficiali, oltre ad un'ulteriore gamma di attività formative a favore della forza armata e di altre istituzioni dello stato e di affermare la propria validità ed efficienza al cospetto delle più moderne scuole di formazione di livello europeo.

LA SCUOLA MARESCIALLI

Presso l'Istituto di formazione, che si trova a Viterbo, si svolgono i corsi per allievi marescialli, i seminari di aggiornamento ed i corsi di aggiornamento generale professionale oltre ad altre attività formative disposte di volta in volta dal Comando delle Scuole dell'Aeronautica o delegate da altri Alti Comandi; tra questi riveste una particolare importanza il corso per Istruttore Militare di Tiro. La Scuola Marescialli dell'Aeronautica Militare/Comando Aeroporto di Viterbo assolve due missioni: la prima attiene alla formazione militare e morale ed all'istruzione professionale specifica dei sottufficiali del ruolo marescialli nonché al perfezionamento ed all'aggiornamento di tale formazione; la seconda attiene al supporto tecnico operativo ed alla fornitura dei servizi alla navigazione aerea dell'aeroporto militare aperto al traffico civile Tommaso Fabbri. Nel 2013 la Scuola Marescialli dell'Aeronautica Militare è stata intitolata alla memoria delle Medaglie d'oro al Valor Militare "M.llo 1^cl. Giuliano Velardi e M.llo 1^cl. Giuseppe Buttaglieri".

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.