Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Storia > Museo Storico > Republic RF-84F
Republic RF-84F
Republic RF-84F

​Nel febbraio 1952 la Republic fece volare il prototipo della versione da ricognizione del “Thunderstreak”, l'RF-84F, destinato ad essere prodotto in oltre 700 esemplari. Pur traendo la somiglianza con il velivolo dal quale era derivato, il “Thunderflash” presentava notevoli differenze strutturali rispetto all'F-84F quali, ad esempio, le prese d'aria sdoppiate, resesi necessarie per consentire la sistemazione, nella sezione anteriore della fusoliera, di una ricca dotazione aerofotografica, per anni la più completa e sofisticata disponibile a bordo di un velivolo tattico della NATO. In conto MDAP (Mutual Defence Air Programme) l'Aeronautica Militare ricevette complessivamente 78 RF-84F che, assegnati alla 3^ Aerobrigata di Villafranca (VR), furono impiegati fino al 1974 nonostante fin dal 1969 il Reparto avesse già ricevuto i primi Lockheed F/RF-104G “Starfighter”. D'altronde, come velivoli “RECCE” gli RF-84F erano sicuramente superiori agli “Starfighter” che, non ancora provvisti del moderno pod da ricognizione Orpheus, potevano contrapporre alla ricca dotazione di fotocamere del caccia Republic solo la vista del pilota (nel caso dell'F-104G) o il macchinoso sistema Trimetrogon installato sugli RF-104G.

L'esemplare esposto (MM 527458) è un RF-84F-31RE del 18° Gruppo della 3^ Aerobrigata di Villafranca.

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.