Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Storia > Museo Storico > North American T6
North American T6
North American T6

​La versione originale di questo velivolo, prodotto in più di 18.000 esemplari, nasce nel 1935 con la sigla NA 16. La prima serie è dotata di carrello fisso e motore da 400 HP, ma a questa seguiranno versioni e varianti tra le quali la più importante é quella con carrello retrattile e motore da 550 HP. Pur non presentando caratteristiche di volo particolarmente interessanti, se non una grande robustezza e facilità di manutenzione, questo velivolo ha rappresentato il punto di forza delle scuole di volo (e non solo) di un incredibile numero di paesi in tutto il mondo; basti pensare che la sua produzione, iniziata nel 1936, terminò abbondantemente dopo la seconda guerra mondiale e precisamente nel 1953, in piena era del jet. L'Aeronautica Militare Italiana lo ebbe in linea dal 1950, con alcuni esemplari provenienti dalle Aviazioni Alleate. Successivamente ne acquistò altri dall'Aviazione Canadese (versioni C, F, G, J) impiegandoli nelle Scuole di volo di 2° e 3° periodo.

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.