Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Grumman Hu-16
Grumman Hu-16

​Derivato dalle classiche architetture della Grumman, specializzata nella costruzione di velivoli anfibi, l'Albatross effettuò i primi voli nel 1947 dimostrando subito ottime prestazioni. Di questo anfibio si dotarono sia l'US Navy sia la USAF e la USCG. Numerosi esemplari equipaggiarono le aeronautiche di Argentina, Brasile, Cina, Cile, Germania, Giappone, Grecia, Filippine, Portogallo, Perù, Messico, Spagna, Norvegia, Pakistan, Venezuela. A partire dal 1958 l'Aeronautica Militare ricevette in conto Mutual Defence Assistance Programme alcuni esemplari “surplus” dall'US Air Force. Pur non eguagliandone le ottime caratteristiche nautiche, gli HU-16A erano macchine comunque molto più moderne dei vecchi Cant Z.506, sino ad allora utilizzati dal Soccorso Aereo dell'Aeronautica di stanza presso l'Idroscalo di Vigna di Valle (Roma). Gli Albatross del Soccorso Aereo, seppur poco indicati per il trasporto sanitario a causa delle vibrazioni e della mancanza di pressurizzazione, furono protagonisti di innumerevoli missioni di salvataggio nei venti anni della loro vita operativa.

L'esemplare esposto è appartenuto all'85° Gruppo del 15° Stormo di Ciampino. E' giunto al Museo ammarando sul Lago di Bracciano nella sua ultima missione di volo nel 1978.

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.