Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Storia > Museo Storico > De Havilland DH-113
De Havilland DH-113
De Havilland DH-113

​Il monoreattore DH-113 era la versione biposto da caccia notturna del più noto monoposto deHavilland DH-100 “Vampire”. Tra il 1951 e la primavera del 1953 quattordici DH-113 giunsero in Italia per equipaggiare, sulla base di Amendola (Foggia), la Scuola Caccia Ogni Tempo (S.C.O.T.), la cui costituzione avrebbe dovuto rappresentare la premessa per il successivo acquisto, mai perfezionato, di un consistente quantitativo di caccia ognitempo deHavilland DH-112 “Venom”. Nel 1955 ai caccia britannici furono infatti preferiti i North American F-86K, prodotti su licenza in Italia dalla Fiat, sui quali peraltro si trovarono ad operare proprio i piloti addestratisi presso la S.C.O.T.. Particolarità del DH-113 erano la presenza del radar nella sezione anteriore sulla fusoliera e la configurazione dell’abitacolo. Da notare che, per la prima volta dalla fine della seconda guerra mondiale, l’Aeronautica Militare si trovava ad utilizzare un velivolo da combattimento con un equipaggio di due uomini, pilota e navigatore-operatore radar, quest’ultimo seduto in posizione lievemente arretrata.

L’esemplare esposto (MM 6152) è un DH-113 della Scuola Caccia Ogni Tempo di Amendola provvisto del tipico schema di colorazione a bande.

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.