Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Storia > Museo Storico > Canadair CL-13 (F-86E)
Canadair CL-13 (F-86E)
Canadair CL-13

​Considerato il miglior caccia statunitense impiegato durante la guerra di Corea, nella quale contrastò efficacemente la minaccia dei Mig-15 “Fagot”, il monoreattore North American F-86 “Sabre” effettuò il primo volo 1° ottobre 1947. Oltre 1.800 di questi velivoli furono prodotti su licenza in Canada come Canadair CL13 “Sabre” Mk.2/4. 179 di questi, surplus della Royal Canadian Air Force, equipaggiarono, a partire dal 1955, anche l’Aeronautica Militare. Prima ad esserne equipaggiata fu, sulla base di Pratica di Mare (Roma), la 4^ Aerobrigata alla quale seguì poco dopo la 2^ con i velivoli dislocati a Cameri(Novara). Con i “Sabre” furono costituite anche due pattuglie acrobatiche: il “Cavallino Rampante” della 4^ Aerobrigata(pattuglia ufficiale nel 1957 e di riserva nel 1958) con quattro CL13 e i “Lancieri Neri” della 2^ Aerobrigata (pattuglia di riserva nel 1959 ed ufficiale nel 1960) con sei velivoli. Dalla 4^ Aerobrigata provenivano anche i “Sabre” che nel marzo 1961 costituirono, sulla base di Rivolto (Udine), il nucleo di quella che da lì a poco sarebbe diventata la Pattuglia Acrobatica Nazionale (PAN). Le “Frecce Tricolori” impiegarono i CL13 fino all’entrata in linea, nel 1964, del Fiat G.91PAN. Intercettore in grado di raggiungere velocità prossime a quella del suono, supersonico in picchiata, il CL13 fu utilizzato, sperimentalmente, anche come vettore del primo missile aria-aria sviluppato in Italia, il Sispre C-7.

​L’esemplare esposto (MM 19724) è un CL13 del 13° Gruppo Autonomo, reparto in precedenza inquadrato nella 2^ Aerobrigata sulla base di Cameri. Impiegato dalla Royal Canadian Air Force come XD723 fu consegnato all’Aeronautica Militare nel novembre 1956 e quindi assegnato alla 4^ Aerobrigata. E’ stato restaurato con il contributo della Sezione di Vicenza del Gruppo Amici Velivoli Storici.

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.