Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Intervento in Spagna

​La rivolta militare ufficialmente scoppiata il 17 luglio 1936, in seguito all'uccisione del deputato di destra José Calvo Sotelo, fu guidata dai gen. José Sanjurjo ed Emilio Mola, al comando delle t​ruppe del nord, e Francisco Franco Bahamonde, al comando delle truppe di stanza in Africa. Il comando delle operazioni fu preso dal gen. Franco, nominato poi "generalissimo" nel novembre 1936. Le prime difficoltà che dovette affrontare furono quelle legate alla mancanza di mezzi per il trasferimento delle truppe, materiali ed equipaggiamenti, dal Marocco al continente. Decise quindi di rivolgersi ai suoi potenziali alleati europei, tedeschi e italiani, inviando a Roma un suo ambasciatore, Juan Bolin. Mussolini preferì non sostenere in modo diretto la rivolta e, solo in seguito alle pressanti richieste da parte del messo di Francisco Franco, decise di inviare alcuni velivoli e uomini, senza insegne e nè divise. 


Altri eventi del periodo

Primati e competizioni

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.