Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
SMA - UCAM
​L'Ufficio Generale per la Circolazione Aerea Militare (SMA UCAM), quale organo di staff del Sottocapo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, supporta il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica nelle funzioni di regolamentazione, certificazione e vigilanza della circolazione aerea militare, e rappresenta l’AM, ovvero la Difesa su delega, presso gli organismi nazionali ed internazionali per gli aspetti della circolazione aerea militare. La circolazione aerea militare è costituita dal complesso delle attività che concorrono alla sicurezza (safety) delle operazioni di volo degli aeromobili militari, comprendendo l’aeronavigabilità, le licenze del personale, l’esercizio del volo, gli aeroporti e i servizi di navigazione aerea. SMA UCAM ha il compito di regolamentare, certificare e sorvegliare le attività di competenza dell’AM, e di coordinare l’azione delle articolazioni dell’Amministrazione Difesa cui sono attribuite competenze in materia di circolazione aerea militare, con l’obiettivo di garantire la sicurezza delle operazioni degli aeromobili militari e mantenere la “dovuta attenzione” (“due regard” previsto dalla Convenzione di Chicago) per la sicurezza delle operazioni di volo degli altri aeromobili (soprattutto civili).
In particolare, SMA UCAM:

  • Regolamenta le operazioni di volo militari e la fornitura dei servizi della navigazione aerea di competenza dell’AM e provvede, in ambito nazionale e internazionale, al coordinamento di livello strategico della regolamentazione delle operazioni di volo militare (OAT) e della gestione del traffico aereo in spazi aerei militari (ATM);
  • Definisce i requisiti per la certificazione degli aeroporti militari e delle installazioni militari permanentemente adibite allo svolgimento di operazioni di volo militari;
  • Provvede in ambito nazionale e internazionale al coordinamento civile – militare e militare – militare per l’organizzazione e gestione strategica dello spazio aereo;
  • Regolamenta l’utilizzo dello spazio aereo e degli aeroporti militari da parte dell’aviazione civile;
  • Regolamenta le modalità di acquisizione, rilascio e mantenimento di brevetti, licenze e abilitazioni militari e le certificazioni equipollenti civili al personale aeronautico militare (con esclusione del personale manutentore e del personale meteo) e definisce i requisiti per la certificazione del personale stesso;
  • Certifica e controlla i servizi, le procedure e il personale impiegato nella fornitura dei servizi della navigazione aerea al fine di verificarne la rispondenza alla regolamentazione vigente;
  • ​Supervisiona e controlla le strutture dell’AM deputate alla formazione e specializzazione del personale aeronautico che svolge funzioni operative aventi diretto impatto sulla sicurezza nella fornitura dei servizi della navigazione aerea.
 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.