Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Gen. S.A. Duilio Sergio Fanali
Biografia del Gen. S.A. Duilio Sergio Fanali 28/02/1968 01/11/1971

​Il Generale di Squadra Aerea Duilio Sergio Fanali è nato a Roma il 21 giugno 1911. Ha frequentato il corso Ibis della Accademia Aeronautica, conseguendo la nomina a sottotenente il 1° ottobre 1932.

Ha conseguito il brevetto di pilota d'aeroplano il 16 marzo 1933 e quello di pilota militare d'aeroplano il 3 maggio 1934. Ha prestato servizio presso la Scuola caccia di Foggia, il R.A.V., il 12° Gruppo d'assalto fino al 1941, dove ha comandato in periodi successivi la 155ª, la 165ª e la 160ª squadriglia.

Fra il 1942 ed il dicembre 1943 ha comandato il 155° Gruppo del 51° Stormo e poi dal gennaio al giugno 1944 del 51° Stormo C.T..

Dopo l'8 settembre, passa al Sud e diviene comandante il Raggruppamento Caccia dell' Unità aerea, fino al marzo 1945. Sottocapo di Stato Maggiore del Comando Unità aerea fino all'aprile 1948, è stato in seguito addetto aeronautico presso l'Ambasciata italiana a Londra fino all'agosto 1951.

Ha ricoperto incarichi sia presso lo Stato Maggiore dell'Aeronautica come capo del 1° Reparto (dal dicembre 1954 all'ottobre 1956) sia in ambito NATO, come capo di stato maggiore della 5ª ATAF e vicecomandante della 56ª TAF (Tactical Air Force) dal novembre 1956 all'agosto 1958 e, infine, come vicecomandante delle Forze aeree alleate del Sud Europa dal 30 giugno 1961 al 2 maggio 1963.

E' stato Ispettore interinale per le Scuole fra l'agosto del 1958 ed il marzo del 1961, comandante della 2ª Regione Aerea, comandante del NATO Defence College dall'aprile del 1965 al marzo 1966, presidente del Centro Alti Studi Militari dal luglio 1966 al febbraio 1968.

È stato Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica dal 28 febbraio 1968 al 1° novembre 1971.

Nel corso della sua carriera è stato decorato di sei medaglie d'argento (delle quali tre sul campo) e due di bronzo (di cui una sul campo) al valor militare; ha avuto due avanzamenti per merito di guerra. È deceduto a Minturno Scauri (LT) il 27 agosto 1987.

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.