Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
I ruoli e le categorie

I ruoli del personale dell’Aeronautica Militare sono stabiliti con legge dello Stato.
 
La ripartizione del personale all’interno delle Armi e dei Corpi, e dei rispettivi ruoli, veniva inizialmente definita con determinazioni a firma del Ministro della Difesa e riportata nelle pubblicazioni di Forza Armata (OD15 per l’Aeronautica Militare). 
Questa suddivisione viene ulteriormente modificata ed affinata nel corso degli anni, per effetto delle innovazioni introdotte dalle varie leggi emanate, attraverso una ripartizione delle competenze, che si traduce in attribuzioni di Categorie e Specialità e Qualifiche.

 
Per il Corpo di Commissariato Aeronautico i ruoli previsti fino al 1997 erano: 
  • Ruolo Commissariato (C.C.r.c.) – sin dalla nascita del Corpo (31.07.1923);
  • Ruolo Amministrazione (C.C.r.a.) – a partire dal 04.05.1925.

 
Con il  decreto legislativo 30 dicembre 1997, n. 490 i Ruoli del Corpo di Commissariato nei quali sono iscritti gli Ufficiali del servizio permanente dell'Aeronautica diventarono i seguenti:
  • Ruolo Normale (C.C.r.n.);
  • Ruolo Speciale (C.C.r.s.).
Il Ruolo normale (C.C.r.n.) è composto da Ufficiali laureati in discipline giuridiche ed economiche;
Il Ruolo speciale (C.C.r.s.) comprende gli Ufficiali in possesso di diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale ovvero di durata quadriennale integrato dal corso annuale previsto dalla Legge 11 dicembre 1969, n. 910.

 
Le Categorie e le Specialità vengono acquisite dagli Ufficiali del Corpo al superamento dell’iter formativo e addestrativo previsto. Ad avvenuta acquisizione delle Categorie/Specialità il militare deve essere impiegato nelle mansioni previste per la Specialità conseguita.
Le direttive di Forza Armata prevedono che gli Ufficiali del Corpo di Commissariato, distinti nei due ruoli “normale” e “speciale”, abbiano le seguenti categorie, specialità e qualifiche (quest’ultime introdotte con direttiva di Forza Armata  OD15 Ed. 2002):

​Corpo di commissariato aeronautico
Ruolo Categoria Specialità
​Normale ​Commissar​iato ​Commissario
​Qualifica:
​Antinfortunistica; atleta di interesse nazionale; comando e direzione operazioni aeree; consulente fiscale; consulente giuridico; controlli gestionali; eor; esperto in contrattualistica; esperto in operazioni fuori area; esperto in stato giuridico; gestione operazioni aeree; ispettore servizi di navigazione aerea; istruttore ginnico; legad; logistica di proiezione; ispezioni amministrative, perito merceologico; pianificazione operazioni aeree; project manager; project manager esperto; pubblica informazione e comunicazione; pumass; rifornimento; sicurezza operativa; sicurezza volo; valutatore tattico.​


​​Corpo di commissariato aeronautico​
Ruolo Categoria Specialità
​Speciale ​Commissar​iato ​Amministrazione e Rifornimento
Qualifica:
​Antinfortunistica; atleta di interesse nazionale; controlli gestionali; eor; gestione operazioni aeree; ispettore servizi di navigazione aerea; ispezioni amministrative; istruttore ginnico; logistica di proie​zione; pianificazione operazioni aeree; project manager; psicologo militare; pubblica informazione e comunicazione; pumass; responsabile gestione qualità (RG​Q); sicurezza operativa; sicurezza volo; valutatore tattico; verificatore conformità SGQ AM.

 

​* Alcuni dei presenti cenni sono tratti dalle pubblicazioni:
  • ​Pubblicazione SMA - Od15 –“ Ruoli, Categorie e Specialità del Personale A.M.” (Ed. 1984, 1997)
  • Pubblicazione SMA – Od15 -“Ruoli, Categorie, Specialità, Qualifiche/Abilitazioni del Personale Militare dell’A.M. (Ed. 2002)
  • Pubblicazione SMA – Od15 -“Ruoli, Categorie, Specialità, Qualifiche/Abilitazioni/Capacità e Profili Professionali del Personale Militare dell’aeronautica Militare” (Ed. 2014, 2016)
 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.