Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Organizzazione > Alti Comandi e Regioni Aeree > COMLOG > 2ª DIVISIONE - Supporto Tecnico Operativo Aeromobili Armamento Avionica
2ª DIVISIONE - Supporto Tecnico Operativo Aeromobili Armamento Avionica

​La 2ª Divisione del Comando Logistico emana le normative tecniche relative all’impiego, alla manutenzione e al controllo di qualità dei sistemi di propria competenza, partecipando alle attività di studio, ammodernamento e potenziamento dei vari programmi e seguendo le attività nazionali e internazionali di studio e ricerca.

La Divisione fornisce inoltre le direttive tecniche per lo svolgimento delle manutenzioni presso i centri di manutenzione e le sezioni tecniche dei reparti di volo, organizza e dirige l’attività degli enti dipendenti (reparti e gruppi manutenzione velivoli, elicotteri e missili), emana le procedure logistiche per la gestione dei materiali e verifica la rispondenza dei sistemi agli standard fissati. Per assolvere ai compiti assegnati, la Divisione si avvale, a livello di “staff”, di quattro uffici (Coordinamento tecnico-operativo, Contratti e amministrazione, Supporto logistico integrato, Gestione Risorse) e, in “line”, di due Reparti, il 1° Reparto Supporto Aeromobili e il 2° Reparto Supporto Sistemi Avionici e Armamento.


1° Reparto - Supporto Aeromobili
Nell’ambito della 2ª Divisione questo Reparto assolve i compiti nel campo del supporto tecnico-operativo e logistico-operativo relativo ai velivoli e agli elicotteri delle varie linee, ai propulsori, agli impianti elettromeccanici ed elettroidraulici di bordo, all’ Auxiliary Ground Equipment (AGE) e agli equipaggiamenti d’emergenza. A questo scopo il 1° Reparto Supporto Aeromobili si articola sugli uffici Velivoli da combattimento, Velivoli da trasporto, Trasporti speciali, Addestramento ed elicotteri, Sistemi propulsivi ed Equipaggiamento di bordo, AGE e infrastrutture, Equipaggiamenti e materiali di sopravvivenza.

2° Reparto - Supporto Sistemi Avionici e Armamento
Il 2° Reparto assicura il supporto tecnico-operativo e logistico-operativo degli armamenti di bordo, dei sistemi elettronici d’armamento, degli armamenti terrestri, degli equipaggiamenti per la difesa Nucleare, Biologica e Chimica (NBC) e per l’attività Explosive Ordnance Disposal/Explosive Ordnance Reconnaissance (EOD/EOR), dell’avionica di navigazione e comunicazione, dei radar di bordo, degli apparati di guerra elettronica e del software di bordo, dei simulatori e dei banchi di prova, nonché dei sistemi d’arma Tornado, AM-X ed F-35 JSF. Il 2° Reparto è articolato secondo tre Uffici: Armamento, Tornado, sistemi di supporto operativo e role equipment, AM-X, JSF ed Avionica.

Reparti, Gruppi Manutenzione e Centri Logistici
Gli interventi di manutenzione di 1° e 2° livello sui velivoli e gli elicotteri sono responsabilità, rispettivamente, delle sezioni tecniche di gruppo e dei gruppi efficienza aeromobili dei reparti di volo. Come consueto, per gli interventi manutentivi di livello superiore, invece, gli aeromobili sono inviati presso i competenti RMV (Reparti Manutenzione Velivoli) e RME (Reparto Manutenzione Elicotteri) suddivisi per linea di volo, nonché all’unico RMM (Reparto Manutenzione Missili) ed al Centro Polifunzionale Velivoli Aerotattici. Dalla Divisione dipendono direttamente:

  • il 3° RMV di Treviso (AMX);
  • il 6° RME di Pratica di Mare​;
  • il 10° RMV di Galatina (MB.339);
  • l’11° RMV di Sigonella (“Atlantic”);
  • il 2° RMM di Padova;
  • 5° Gruppo Manutenzione Velivoli di Napoli Capodichino;
  • Centro Polifunzionale Velivoli Aerotattici di Cameri (Novara);
  • Centro Logistico Polivalente di Guidonia (Roma);
  • Centro Logistico Munizionamento e Armamento A.M. (Orte);
  • 1° Servizio Tecnico Distaccato – Torino Caselle.


Dal 23 luglio 2012 dal Centro Polifunzionale Velivoli Aerotattici di Cameri dipendono il 1° RMV di Cameri (Responsabile della linea Tornado ed Eurofighter), il Comando Aeroporto di Cameri ed il Nucleo Iniziale di Formazione (NIF) JSF di Cameri. La manutenzione di 3° livello delle linee C-130, G.222, SF.260 e S.208M è svolta, invece, direttamente presso le ditte civili. All’efficienza linea concorre anche il 5° GMV di Capodichino che provvede alle ispezioni periodiche, alle revisioni, alle riparazioni di AGE e velivoli, di strumenti, accessori e installazioni di bordo nonché alla calibrazione delle stesse attrezzature di supporto.

I Reparti e Gruppi manutenzione programmano anche lo scalamento nazionale delle lavorazioni periodiche sui velivoli, compresa l’introduzione di eventuali modifiche e curano le attività di rifornimento legate al livello di manutenzione di loro competenza. Operando su linee di volo asservite al SILEF (un sistema informatico per la gestione logistica di tutti i sistemi d’arma e i materiali in uso in Forza Armata), gli RMV/GMV/RME dispongono pertanto di depositi di sistema d’arma che, riguardo alle singole linee di volo, svolgono funzioni analoghe a quelle dei Centri Logistici.

In campo missilistico, l’ente responsabile della gestione e della manutenzione fino al 3° livello è il 2° Reparto Manutenzione Missili di Padova per quanto riguarda i sistemi Nike Hercules e SPADA e, fino al 2° livello, per i missili Aspide, AIM-7 Sparrow, AIM-9L Sidewinder e AGM-88 HARM. L’R.M.M. provvede allo scalamento nazionale delle lavorazioni periodiche dei missili superficie-aria, aria-aria e aria-superficie di propria competenza. Dal Centro Logistico Munizionamento ed Armamento di Orte dipendono i 2 Gruppi Rifornimento Aerea Nord di Sanguinetto (VR) ed Area Sud di Francavilla Fontana (BR).
Sempre dalla Divisione Supporto Operativo Tecnico Aeromobili Armamento e Avionica dipendono alcune R.A.MI. quali la R.A.MI. programma C-130J di Dayton (USA), la R.A.MI. IEST (International Eurofighter Support Team) di Madrid, la R.A.MI. IWSSC di Halbergmoos (Germania) e la R.A.MI. IAFFT di Warton (Regno Unito).
Dalla Divisione, oltre al 1° Servizio Tecnico Distaccato presso Finmeccanica, dipendono, attraverso i rispettivi R.M.V./R.M.E., altri 10 S.T.D. presso le maggiori industrie aeronautiche italiane.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.