Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Attività esercitative nazionali
Salvataggio in mare

​​​​​​​

GRIFONE
La Grifone è un’esercitazione di Ricerca e Soccorso aereo - Search and Rescue (SAR) che ha lo scopo di addestrare il personale del Comando Operazioni Aeree (COA) (Desk Rescue Coordination Center/RCC ), i Reparti di Volo, e gli Enti preposti al supporto Logistico, alla pianificazione, direzione, condotta e supporto ad Operazioni di ricerca e soccorso a favore di equipaggi vittime di incidente aereo in ambiente montano. 
Insieme agli assetti Rotary Wing AW-139 dell’A.M. è prevista la partecipazione di:
  • Reparti di Volo stranieri delle nazioni facenti parte dell’accordo SARMEDOCC (Francia e Spagna);
  • assetti di altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato;
  • prefetture competenti per territorio ed eventuali organismi della protezione civile discendenti;
  • Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS);
  • eventuali assetti del Servizio di Urgenza ed Emergenza Medica 118 (SUEM);
  • personale dei RCC stranieri;
  • altre organizzazioni presenti sul territorio nazionale;
  • Nell’ambito dei piani di cooperazione bilaterale per il 2016, all’edizione del corrente anno hanno partecipato numerosi osservatori provenienti da nazioni amiche in particolare del bacino del Mediterraneo.

NOTTE SCURA
E’ un’esercitazione interforze che ha lo scopo di verificare le capacità del COFS Comando Operativo Forze Speciali) di generare e proiettare uno Special Operational Component Command e i dipendenti Joint Special Operational Task Groups/Joint Special Operational Air Task Groups JSOTGs/JSOATGs in un'area di operazioni e consolidare ’interoperabilità tra i reparti di Forze Speciali e tutti i supporti necessari per la condotta delle Operazioni Speciali. L’A.M. partecipa con un complesso costituito da comandi, installazioni, assetti sia ad ala fissa che rotante e personale sia operativo che di supporto.

JOINT STARS 18
Si inserisce nel più vasto contesto delle maggiori esercitazioni di F.A. per il conseguimento di ulteriori obiettivi di carattere interforze discendenti dalle direttive del CSMD e nello spirito della Connected Force Initiative (CFI). Quest’anno costituirà la sede per la certificazione della FOC (Full Operational Capability) al livello operativo della Capacità di Nazionale di Proiezione dal Mare, per l’ulteriore sviluppo della capacità TBMD in ottica Integrated Air and Missile Defence, per l’addestramento del COI come Comando Interforze in grado di pianificare e condurre una campagna del tipo Small Joint Operations-SJO/High Intensity in ambienti caratterizzati dalla minaccia cyber e CBRN e per l’addestramento di comandi ed assetti nazionali destinati a comporre le VJTF (L), (M) ed (A) anche nell’ottica di una loro futura certificazione. L’A.M. parteciperà con un notevole contributo di assetti Combat e Combat Support che coinvolgeranno tutte le linee di volo disponibili.

VIRTUAL FLAG
È una esercitazione CPX/CAX nazionale che si prefigge lo scopo di esercitare le capacità di Comando e Controllo dell’ITA-JFAC per la pianificazione, condotta e assessment in una campagna aerea nell’ambito di una SJO (Small Joint Operation), in presenza di una minaccia asimmetrica. L’esercitazione è, inoltre, funzionale alla capacità di esprimere un analogo pacchetto capacitivo per eventuali esigenze BMD sul territorio nazionale. Limitatamente al livello tattico è stata aperta la partecipazione ad augmentees della NATO. Anche quest’anno verrà svolta nell’ambito della Joint Stars parte 2 (CPX/CAX).

MART
Addestrare il personale qualificato al recupero di velivoli incidentati, in un contesto multinazionale allo scopo di standardizzare le procedure operative ed incrementare l'interoperabilità tra i vari paesi partecipanti.
​SATER
La SATER è un’attività che raggruppa tre esercitazioni di Ricerca e Soccorso organizzate dall’Aeronautica Militare in coordinamento con il Centro Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico. Si svolgono prevalentemente in ambiente montano con lo scopo di addestrare il personale del Comando Operazioni Aeree (COA) funzione Desk-RCC, dei Reparti Volo e degli Enti di supporto Logistico, alla pianificazione, direzione, condotta e supporto di Operazioni Search and Rescue (SAR) a favore di equipaggi vittime di incidente aereo in ambiente montano.

SQUALO
La Squalo è un’esercitazione organizzata dal Corpo delle Capitanerie di Porto, alla quale partecipano assetti ad ala rotante del 15° Stormo di Cervia e personale del RCC del Comando Operazioni Aeree (COA) di Poggio Renatico.

TENDE SCAGLIA
Si prefigge lo scopo principale di esercitare le componenti di Combat Support e Combat Service Support per il comparto Special Operational Air Task Group. Organizzata dalla 1^ Brigata Aerea Operazioni Speciali (BAOS), vede la partecipazione di un complesso costituito da comandi, installazioni, assetti sia ad ala fissa che rotante e personale sia operativo che di supporto.

F.P. SCAGLIA
È una esercitazione che si prefigge lo scopo, a similitudine di quanto fatto nelle edizioni degli anni precedenti, di impiegare e integrare tutto il personale specialista (livello basico, livello specializzato e livello avanzato) nel settore Force Protection, con l’obbiettivo di coprire il “full spectrum” delle attività di FP nell’ambito delle operazioni aeree.

MATRIOSCA
È un’esercitazione che ha  lo scopo di accrescere l’amalgama tra Early Entry Forces e Mobile Support Unit, oltre a testare la capacità di rischieramento presso una D.O.B..

CYBER EAGLE
Addestrare il personale addetto ai sistemi informatici della F.A. alla gestione di eventuali attacchi informatici su larga scala.
 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.