Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Attività esercitative NATO
Tiger Meet

NATO TIGER MEET
All'esercitazione NATO Tiger Meet 16 (NTM) partecipano reparti di volo di differenti nazioni appartenenti alla NATO Tiger Association (NTA). Lo scopo dell’esercitazione è quello di massimizzare l’integrazione e l’addestramento dei reparti di volo fixed e rotary wing (FW/RW) in uno scenario complesso attraverso la pianificazione e l’esecuzione di missioni COMAO (Combined Air Operation​) con adeguato ciclo di pianificazione del tipo Tactical Leadership Programme (TLP). Sono volate, in ambiente operativo caratterizzato anche da disturbo elettronico alle comunicazioni ed ai radar, tutte le tipologie di missioni aeree caratterizzanti i moderni conflitti. L’esercitazione prevede l’uso di aree dedicate e di live ranges sul territorio della penisola iberica poste in prossimità​ della base di rischieramento. L’Aeronautica Militare ha partecipato con elicotteri AB-212 del 9° Stormo e con velivoli F-2000 del 36° Stormo.

RAMSTEIN ASPECT
È un’esercitazione NATO Integrated Synthetic Air Exercise focalizzata sulle procedure di comando, controllo e comunicazioni (C3), allo scopo di testare ed ottimizzare le procedure della Difesa Aerea nei paesi dell’alleanza atlantica. L’Aeronautica partecipa con l’ITA-ARS (Air Control Centre) di Poggio Renatico ​ed il 22° Gr.R.A.M. (Gruppo Radar AM) di Licola.

RAMSTEIN GUARD 6
La Ramstein Guard 06 rientra nell’“Annual NATO Electronic Warfare Force Integration Program” (NEWFIP) ed è finalizzata all’addestramento degli assetti NATO a condurre operazioni aeree in un realistico scenario di Guerra Elettronica (GE). Partecipano tutti gli assetti aerotattici dell’A.M., il velivolo Tanker KC-767 del 14° Stormo,  l’ITA-A​RS di Poggio Renatico ed il 22° Gr.R.A.M. di Licola. La NATO rischiera per questa esercitazione, in Italia, mezzi e velivoli del Comando NATO JEWCS (Joint Electronic Warfare Core Staff) e della COBHAM Aviation​ in grado di generare disturbi elettromagnetici ai radar ed alle comunicazioni.​
 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.