Ufficiali

UFFICIALI

La presente scheda contenente un estratto, a fini conoscitivi, di informazioni a carattere generale, non è vincolante per l’Amministrazione. Esigenze contingenti possono motivare la pubblicazione di bandi di concorso, tra quelli aperiodici, benchè non programmati per l'anno in corso. Per l’esatta conoscenza dei necessari requisiti si rinvia ai bandi di concorso pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale.


CONCORSI PERIODICI

ACCADEMIA

L’Accademia Aeronautica, situata sulla collina della baia di Pozzuoli (NA), è un’università militare che provvede alla formazione degli Ufficiali dei Ruoli Normale dell’Aeronautica. Il concorso per l’accesso all’Accademia Aeronautica viene bandito annualmente ed è rivolto a giovani di ambo i sessi.

L’Accademia Aeronautica provvede alla formazione di Ufficiali nei seguenti Ruoli/Corpi:

RUOLO NAVIGANTI, SPECIALITA’ PILOTI O NAVIGATORI

L’allievo ufficiale frequenta i corsi regolari, della durata di tre anni accademici, e consegue la laurea in Scienze Militari indirizzi aeronautico. Inoltre l’Allievo Ufficiale Pilota svolge, fin dal primo anno, attività di volo presso il 70° Stormo di Latina dove consegue il brevetto di pilota d’aeroplano (BPA). In seguito completa l’addestramento presso la scuola di volo di Lecce o negli Stati Uniti presso la scuola Volo NATO di Sheppard in Texas conseguendo il brevetto di pilota militare (BPM).

RUOLO DELLE ARMI

Dopo aver conseguito la laurea triennale in Scienze Militari indirizzo aeronautico, l’allievo viene promosso sottotenente e inviato presso i Reparti e gli Enti dell’Aeronautica Militare dove svolge la propria attività in uno dei seguenti settori: difesa aerea, controllo traffico aereo, telecomunicazioni, informatica, logistica etc…

CORPO DEL GENIO AERONAUTICO, SPECIALITA’ INGEGNERI

L’allievo, al termine dei tre anni accademici, seguirà un corso biennale di laurea in Ingegneria aerospaziale, civile o elettronica, in funzione delle esigenze della Forza Armata. Successivamente gli Ingegneri vengono assegnati ai Reparti di Volo o di manutenzione dove svolgeranno attività con funzioni direttive e successivamente dirigenziali, presso gli Enti preposti all’efficienza dei velivoli dei mezzi e delle infrastrutture aeronautiche.

CORPO DI COMMISSARIATO AERONAUTICO

Al termine dei corsi triennali l’allievo consegue la laurea in Scienze Giuridiche e successivamente si specializza in Giurisprudenza. Al termine degli studi l’Ufficiale viene inviato presso i Reparti e gli Enti dell’Aeronautica Militare dove svolge attività con funzioni direttive presso i Servizi Amministrativi periferici. In seguito proseguirà la carriera presso gli Enti Centrali con funzioni di gestione e controllo amministrativo e finanziario o consulenza giuridica.

Principali requisiti:
- età compresa tra i 17 e i 22 anni (il limite massimo di età è elevato – tranne che per i concorrenti per il ruolo naviganti normale dell’Arma aeronautica – di un periodo pari all’effettivo servizio militare prestato, fino ala data di scadenza del termine di presentazione delle domande di partecipazione dal concorso, comunque non superiore a tre anni, per coloro che prestino o abbiano prestato servizio militare nella Forze armate);
- aver conseguito o essere in grado di conseguire entro la data di incorporazione un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale che consenta l’iscrizione ai corsi universitari ;
- altezza minima m. 1,65/1,90 max per la specialità piloti e navigatori (uomini e donne);

- altezza minima m. 1,65 per tutti gli altri Ruoli/Corpi (uomini);
- altezza minima m. 1,61 per tutti gli altri Ruoli/Corpi (donne).

 


CONCORSI APERIODICI O NORMALMENTE NON PREVISTI

ALLIEVI UFFICIALI PILOTI DI COMPLEMENTO (AUPC)

Gli Allievi Ufficiali Piloti di Complemento svolgono un breve corso istruzionale (circa 3 mesi) e poi seguono un iter addestrativo al pilotaggio, analogo a quello dei Piloti dell’Accademia. Al termine di tale iter conseguono il brevetto di Pilota Militare ed indossano il grado di Sottotenente contraendo con la Forza Armata una ferma di 12 anni, durante la quale è possibile partecipare al concorso per l’immissione in Servizio Permanente come Ufficiale dell’Arma Aeronautica Ruolo Navigante Speciale.

Il concorso è rivolto a giovani di ambo i sessi.

Principali requisiti:
- abbiano compiuto il 17° anno di età e non superato il 23° alla data di pubblicazione della Gazzetta Ufficiale;
- siano in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale che consenta l’iscrizione ai corsi universitari;
- altezza minima m. 1,65/1,90 max (uomini e donne).

NOMINE DIRETTE

Il concorso è aperto a coloro che hanno già conseguito il diploma di laurea specialistica in discipline giuridiche o tecnico/scientifiche per il reclutamento di Ufficiali dei Ruoli Normali del Corpo del Genio, del Corpo di Commissariato e del Corpo Sanitario della Forza Armata.
Possono partecipare al concorso i cittadini italiani di ambo i sessi.

Per il Corpo del Genio Aeronautico i principali titoli di studio richiesti sono:
- laurea in ingegneria varie specialità per Ingegneri;
- laurea in chimica per Chimici;
- laurea in matematica e fisica per Fisici.

Per il Corpo Commissariato i principali titoli di studio richiesti sono:
- lauree giuridiche, economiche, statistiche.

Per il Corpo Sanitario Aeronautico i principali titoli di studio richiesti sono:
- laurea in medicina e chirurgia con abilitazione professionale.

Principali requisiti:
- non aver superato il 32° anno di età alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande (non aver superato il 40° anno di età, se ufficiali inferiori appartenenti alle forze di completamento di cui all’art. 25 del decreto legislativo 8 maggio 2001, n. 215);
- diploma di laurea specialistica richiesto dal bando di concorso;
- altezza minima m. 1,61 (donne);
- altezza minima m. 1,65 (uomini).

ALLIEVO UFFICIALE IN FERMA PREFISSATA (AUFP)


Possono partecipare al concorso i cittadini italiani di ambo i sessi che non abbiano superato il 38° anno di età alla data di scadenza del bando di concorso e che siano in possesso di un diploma di laurea specialistica in discipline giuridiche e/o tecnico scientifiche o di un diploma di scuola media superiore.
Dopo un corso di circa 12 settimane l’allievo consegue il grado di Sottotenente o di Tenente a seconda del titolo di studio richiesto e svolge 2 anni e 6 mesi di servizio, compreso il periodo formativo, in qualità di Ufficiale in ferma prefissata.




INFORMAZIONI

Ufficio Generale per la Comunicazione - 3° Ufficio Relazioni Esterne
Viale dell'Università n. 4 00185 ROMA tel. 06/49866626


Ministero della Difesa -Direzione Generale del Personale Militare (Persomil)
Palazzo Muscoloni - Viale dell'Esercito 186 - 00144 ROMA tel. 06/517051012