Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Pubblica Informazione > Comunicati Stampa > UOMO IN DIFFICOLTA’ NELLE ACQUE DI TERRACINA SALVATO DA DUE SOMMOZZATORI DELL’AERONAUTICA MILITARE
MINISTERO DELLA DIFESA
AERONAUTICA MILITARE
Ufficio pubblica informazione

26/01/2018 Terracina (LT),
7/2018
UOMO IN DIFFICOLTA’ NELLE ACQUE DI TERRACINA SALVATO DA DUE SOMMOZZATORI DELL’AERONAUTICA MILITARE

I due militari, appartenenti al 17° Stormo, stavano partecipando alle operazioni di pulizia del fondale a seguito dell'incidente aereo dello scorso settembre

Nella tarda mattinata di oggi un uomo in difficoltà nelle acque al largo di Terracina (Latina) è stato salvato da due sommozzatori dell'Aeronautica Militare che si trovavano nella zona, insieme ad altro personale della Forza Armata, per partecipare alle operazioni di pulizia del fondale a seguito dell'incidente aereo avvenuto lo scorso 24 settembre.

Su segnalazione della Capitaneria di Porto, il team dell'Aeronautica Militare, che stava operando in una zona di mare delimitata di fronte alla cittadina laziale, ha prontamente inviato l'imbarcazione a propria disposizione per prestare soccorso all'uomo in difficoltà.

Raggiunto dal natante, l'uomo, che era in evidente stato di ipotermia e confusione, ha opposto resistenza al soccorso.

A questo punto due sommozzatori presenti sull'imbarcazione, entrambi qualificati in materia di sopravvivenza in mare, si sono tuffati in acqua per recuperare l'uomo e portarlo a bordo dell'imbarcazione, dove insieme ad altro personale della Forza Armata hanno poi prestato le prime forme di assistenza.

Portato a riva, dove erano state allertate le Forze dell'Ordine, l'uomo è stato poi trasferito su un'ambulanza attivata anch'essa dalla Capitaneria di Porto, a bordo della quale è stato trasportato in un ospedale della zona.


 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.