Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Pubblica Informazione > Comunicati Stampa > AERONAUTICA: VOLO UMANITARIO DA TIRANA A BARI PER UNA BAMBINA ITALIANA DI 9 ANNI
MINISTERO DELLA DIFESA
AERONAUTICA MILITARE
Ufficio pubblica informazione

09/07/2017 Roma,
32/2017
AERONAUTICA: VOLO UMANITARIO DA TIRANA A BARI PER UNA BAMBINA ITALIANA DI 9 ANNI

La piccola paziente, assistita dalla madre e da un'equipe medica, è stata trasportata con un Falcon 50 del 31° Stormo

Questa mattina un velivolo Falcon 50 del 31° Stormo dell'Aeronautica Militare ha trasportato una bambina italiana di 9 anni affetta da una grave patologia da Tirana, in Albania, a Bari.

Il volo umanitario è stato richiesto dall'ambasciata italiana in Albania e autorizzato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per assicurare alla piccola paziente le necessarie cure specialistiche in una struttura ospedaliera del capoluogo pugliese.

La missione è stata coordinata dalla Sala Situazioni di Vertice dell'Aeronautica Militare, che ha disposto il decollo di uno degli equipaggi della Forza Armata che, in varie basi distribuite sul territorio nazionale, sono in prontezza giorno e notte per questo genere di attività a favore dei cittadini italiani.

Decollato dalla base di Ciampino, sede del 31° Stormo, prima di recarsi in Albania il Falcon 50 ha fatto una sosta a Bari per imbarcare un'equipe medica e delle attrezzature sanitarie.

Durante il volo di ritorno, la bambina, imbarcata in barella, è stata assistita dalla madre e dai medici italiani.

Equipaggi e velivoli da trasporto dell'Aeronautica Militare sono pronti al decollo 365 giorni all'anno per assicurare, laddove richiesto e ritenuto necessario per motivi di urgenza, il trasporto sanitario di persone in imminente pericolo di vita o gravemente malate, il trasporto di organi e di equipe mediche.

Sono centinaia gli interventi di questo tipo svolti ogni anno dall'Aeronautica Militare, i cui mezzi hanno anche la capacità di imbarcare apparecchiature mediche specifiche, come ad esempio le culle termiche, o addirittura l'ambulanza con il paziente a bordo. Nei primi 6 mesi del 2017 gli interventi effettuati sono stati più di 80.

Il servizio copre l'intero territorio nazionale, isole comprese, ed è a disposizione anche dei nostri connazionali all'estero, come avvenuto questa mattina.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.