Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Archivio > 2016 > Firenze: la Difesa al Festival dei Bambini
Firenze: la Difesa al Festival dei Bambini
18/04/2016
Ministero della Difesa - Roma
​​​​​​Anche quest’anno il Ministero della Difesa ha partecipato al Festival dei Bambini che ha preso il via venerdì a Firenze. Tante le iniziative svolte per promuovere, anche attraverso il gioco, la cultura della difesa tra i più giovani e far conoscere le attività svolte ogni giorno dalle Forze armate a sostegno della collettività. 

 

 

“Insieme è meglio”. Il tema dell’iniziativa ospitata nel capoluogo toscano è l’ideale filo conduttore per far comprendere ai visitatori, grandi e piccoli, come quotidianamente la Difesa è impegnata a tutela della collettività. 

 

Per ricordare il cinquantennale dell'alluvione di Firenze, nel "Parco delle Cascine", le Forze armate hanno approntato un "campo interforze per il soccorso alla popolazione" dotato di predisposizioni utili in caso di calamità, come gli assetti del genio per la costruzione di un argine, un generatore d'acqua e potabilizzatore, una cucina da campo, una infermeria ma anche postazioni di vero e proprio gioco e divertimento. In esposizione anche le fotografie dell’epoca: testimonianze del lavoro svolto 50 anni fa dalle Forze armate per soccorrere la popolazione colpita dall’alluvione. 

 

Questa mattina, sempre nel verde del "Parco delle Cascine", l'astronauta italiano Luca Parmitano, Tenente Colonnello pilota dell’Aeronautica Militare, ha condiviso con i più piccoli, le forti emozioni provate durante le "passeggiate spaziali" generando in loro, grande interesse e curiosità.

 

Gli uomini e le donne della Difesa sono stati presenti anche nel centro storico fiorentino: la Marina Militare ha dimostrato come far atterrare un elicottero grazie ad un simulatore collocato nell'ex tribunale di San Firenze. Aeronautica Militare e Carabinieri, a Palazzo Vecchio, hanno illustrato il funzionamento delle attività di aerosoccorso e le tecniche per maneggiare le sostanze pericolose utilizzate dai NAS durante le loro operazioni. 

 

Per l’occasione è stato aperto al pubblico anche l'Istituto Geografico Militare per un viaggio nella cartografia antica e contemporanea, dove è stato possibile ottenere anche il diploma di"cartografo per un giorno".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.