Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Archivio > 2014 > Primi corsi di manutenzione sul velivolo 346
Primi corsi di manutenzione sul velivolo 346
18/09/2014
61° Stormo - Galatina (LE) - Magg. Carmelo Catalano
foto velivolo T346
Si è recentemente conclusa, presso la sede della ditta Alenia Aermacchi di Venegono Superiore (VA), la prima serie di corsi di qualificazione riservati al personale della Forza Armata.

 

Nello specifico si tratta del corso "Supervisore alla manutenzione T-346A",  al quale hanno partecipato due Ufficiali del 10° RMV e due Ufficiali del 61° Stormo, e del corso "Capo aeromobile T-346A",  al quale hanno partecipato un Sottufficiale Istruttore Tecnico del 10° RMV e cinque Sottufficiali del 61° Stormo.

 

Durante il corso teorico, della durata di tre settimane e tenuto dal personale dell'Alenia Aermacchi, i frequentatori hanno avuto la possibilità di acquisire le conoscenze necessarie riguardo ai sistemi principali del velivolo: dalla sofisticata avionica, alla struttura innovativa sviluppata principalmente in composito, dai due potenti turbofan, ai diversi equipaggiamenti di bordo.


Prosegue, in questo modo, il programma d'introduzione del nuovo "trainer" dell'Aeronautica Militare nel sistema addestrativo di Forza Armata. Il velivolo T-346A è un addestratore di 5^ generazione che dispone di comandi di volo fly-by-wire e di sistemi di nuova concezione ed è inserito in un pacchetto integrato denominato Integrated Training System (ITS), che comprende anche piattaforme per l'istruzione teorica, i simulatori e i sistemi di pianificazione dell'attività di volo già realizzati presso l'aeroporto militare di Galatina.

Il 10° Reparto Manutenzione Velivoli nei prossimi due anni dovrà predisporsi per l'esecuzione delle attività manutentive del sistema d'arma T-346A e, nel frattempo, garantirà la gestione tecnico-logistico e l'addestramento del personale tecnico. In particolare i supervisori neo-qualificati rappresentano il team iniziale che si occuperà del controllo di configurazione ed analisi degli inconvenienti, mentre il capo aeromobile dovrà replicare il corso in Forza Armata per i futuri capi velivolo e supervisori alla manutenzione.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.