Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Archivio > 2014 > Vittime del terrorismo: medagliato un Ufficiale AM
Vittime del terrorismo: medagliato un Ufficiale AM
29/01/2014
Ufficio Pubblica Informazione - Roma - Cap. Stefano Testa
Il Cap. Rame riceve l'onorificenza dal Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano
Si è svolta questa mattina, alla presenza dei Sottosegretari di Stato alla Difesa e all’Interno, Gioacchino Alfano e Domenico Manzione, la cerimonia di consegna delle medaglie ricordo alle “Vittime del terrorismo”. Tra i militari insigniti della medaglia d’oro anche il capitano Gabriele Rame, Ufficiale in servizio al 16° Stormo “Fucilieri dell’Aria” di Martina Franca (TA), ferito in un attentato nel luglio del 2008 ad Herat, in Afghanistan.


Alla cerimonia, che si è svolta a Palazzo Barberini, a Roma, hanno preso parte il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, i Capi di Stato Maggiore delle Forze Armate ed il Segretario Generale della Difesa/DNA.

L’onorificenza, conferita con decreto del Presidente della Repubblica, è un riconoscimento assegnato ai cittadini italiani (ai familiari in caso di decesso) che per il loro impegno siano stati colpiti dalla eversione armata. Un segno di gratitudine dello Stato per quanti sono caduti o sono rimasti feriti per il loro servizio a favore del bene comune.
Presenti anche diversi familiari dei militari caduti, che hanno  ritirato, in un clima di grande commozione, l’onorificenza assegnata ai loro cari.


Plaudendo a coloro che in tutto il Paese costituiscono un baluardo a difesa della legalità e del diritto, il Sottosegretario Alfano ha rivolto il suo pensiero ai 39 insigniti e alle loro famiglie: “vittime ingiuste, cadute per amore della giustizia e della tutela dei diritti di ognuno”.
Cerimonie come quella di oggi – ha aggiunto il Sottosegretario Alfano – hanno l’obiettivo di tramandare un’etica e una coerenza di valori che diano speranza ai giovani e all’intera Nazione”.
Nel suo intervento, il Sottosegretario Manzione ha sottolineato l’importanza del ruolo dei militari a livello internazionale “per dare alle popolazioni che non l’hanno un minimo di speranza”.

 

Il Sottosegretario Alfano nel corso della cerimonia

 

Il Sottosegretario Alfano nel corso della cerimonia

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.