Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Archivio > 2014 > Rinnovato il Drappo della Bandiera del RSV
Rinnovato il Drappo della Bandiera del RSV
21/10/2014
Magg. Alessandra Bandiera
Una fase della cerimonia
Lunedì 20 Ottobre si è svolta, presso le strutture del Reparto Sperimentale Volo (RSV) di Pratica di Mare (RM), la cerimonia di formale rinnovo del drappo della Bandiera di guerra del Reparto.
La cerimonia è stata presieduta dal Generale di Squadra Aerea Gabriele Salvestroni, Comandante Logistico dell'A.M., ed ha avuto luogo, in occasione del 65° Anniversario della fondazione del RSV, alla presenza degli ex comandanti del Reparto e di Autorità civili e militari.
Intervenuti alla cerimonia anche il Generale di Squadra Aerea Maurizio Lodovisi, Comandante la Squadra Aerea, ed il Generale Ispettore Capo Domenico Esposito, Capo del Corpo del Genio Aeronautico.

 

Il Colonnello Gianluca Ercolani, Comandante del RSV, nel suo discorso ha richiamato lo spirito pioneristico dei primi sperimentatori, affermando: "[...] è sempre vivo, tutto ciò in un periodo di ulteriore significativa trasformazione storica, caratterizzata da un importante salto generazionale del mondo aeronautico, con inevitabile proiezione nel dominio aerospaziale, naturale espansione delle competenze di una Forza Armata come l'Aeronautica Militare [...]" .

 

 

Il Generale Fabio Molteni, Comandante del Centro Sperimentale Volo (CSV), è intervenuto sottolineando che: "Le sfide sul piano tecnico sono sempre più ardue, come sempre più complessi sono i sistemi d'arma oggetto di valutazione e di certificazione operativa. Per questa ragione, circa trent'anni fa, l'Aeronautica dell'epoca decise di inserire la pietra preziosa dell'RSV in un più complesso gioiello, articolato con più gemme, cioè gli altri Reparti che componevano la Divisione Aerea Studi Ricerche e Sperimentazioni: una scelta lungimirante, i cui risultati di ieri e di oggi sono ben noti [...]".

 

Il Generale Salvestroni, a sua volta, ha posto particolare attenzione sul ruolo del RSV, definito, in ogni tempo, fulcro e propulsore dell'innovazione tecnologica in campo aeronautico: "Un’emozione resa ancora più intensa per il fatto di essere io stesso un pilota sperimentatore, di aver servito questo Reparto e di aver avuto il privilegio di custodire la Bandiera di Guerra, che oggi onoriamo, durante l’esercizio della mia responsabilità di comando. Il legame tra le Forze Armate e il Tricolore è antico quanto il Tricolore stesso. La storia della nostra Bandiera, simbolo dell’unità nazionale, si intreccia, infatti, con il destino di tanti soldati che morirono per quel sogno di unità, libertà ed indipendenza. [...] Per noi questo drappo rappresenta il sacrificio dei piloti della Direzione Studi e Esperienze durante la 2^ Guerra Mondiale e, più in generale, esso rappresenta il sacrificio di tanti nostri colleghi impegnati nelle attività di ricerca e sperimentazione".

 

La Bandiera di Guerra è stata poi benedetta dal Cappellano Militare dell'Aeroporto.
Il RSV nasce il 20 ottobre 1949, con il compito di procedere al controllo delle caratteristiche dei materiali di volo, per le telecomunicazioni e di armamento, sia di nuova produzione che già in uso, esprimendo un giudizio sulle loro capacità e sull'idoneità all'impiego, nonchè di avanzare proposte di modifiche a progetti presentati dall'industria, svolgendo a tal riguardo una funzione consultiva nei confronti dello Stato Maggiore Aeronautica.
La Bandiera di Guerra del RSV è stata decorata nel 1987 con la Medaglia d'Oro al Valore Aeronautico.

 

 

 

 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.