Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Archivio > 2014 > Protocollo d'Intesa tra CSV ed ISTEC-CNR
Protocollo d'Intesa tra CSV ed ISTEC-CNR
22/10/2014
CSV - Pratica di Mare (RM)
Magg. Alessandra Bandiera
La firma dell'accordo
Martedì 21 Ottobre, presso il Comando del del Centro Sperimentale Volo (CSV) di Pratica di Mare (Roma), il Generale di Divisione Aerea Fabio Molteni, Comandante del CSV, e la Dottoressa Alida Bellosi, Direttrice dell'ISTEC-CNR di Faenza, hanno firmato  un protocollo d'intesa per attività di studio e sperimentazione nel settore dei materiali di impiego aeronautico ed aerospaziale. L'iniziativa, promossa e gestita dal Reparto Chimico del CSV, rappresenta un proficuo esempio di collaborazione e sinergia nel campo tecnico-scientifico tra organizzazioni civili e militari.
Tra i compiti istituzionali del CSV, e del dipendente Reparto Chimico (RC), infatti è prevista la conduzione di studi e sperimentazioni sulle caratteristiche dei materiali aeronautici e spaziali. Tale attività richiede un costante ed avanzato aggiornamento scientifico e professionale, ottenibile solo attraverso uno scambio simbiotico con il consesso accademico ed  industriale.
L'Istituto di Scienza e Tecnologia dei Materiali Ceramici (ISTEC-CNR) si configura come l'unica struttura di ricerca del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), e la più grande struttura italiana operante nel paese con programmazione poliennale, specificamente indirizzata allo studio globale dei materiali ceramici.
Nel concreto l'interazione avviene tramite lo sviluppo condiviso di programmi di studio e sperimentazione che risultano di comune interesse.
L'Aeronautica Militare, attraverso queste collaborazioni, ha la possibilità di condurre studi e sperimentazioni per l'efficienza dei sistemi d'arma e per la sicurezza del volo, utilizzando conoscenze e strumentazioni che, al momento, appartengono ad altri settori, nonchè acquisire conoscenze e capacità per favorire l'autonomia futura, nello sviluppo di programmi ad elevato contenuto tecnico-scientifico con particolare riguardo alla materia delle nanotecnologie e dei materiali per applicazioni aerospaziali.
"Il documento firmato oggi con l'ISTEC - ha dichiarato il Generale Molteni – si inquadra nelle molteplici attività di collaborazione con Enti ed Istituzioni di ricerca del mondo civile dalle quali trarre significativi benefici e progressi di conoscenza nello specifico campo".

 

 


Il Reparto Chimico (RC) svolge attività nell'ambito della scienza dei materiali, della chimica analitica e della merceologia. Il Reparto possiede capacità di analisi, controllo, indagine e formazione e qualificazione del personale nello specifico settore dei materiali di impiego aeronautico. Il RC collabora spesso con la Direzione Armamenti Aeronautici e dell'Aeronavigabilità, con l'Agenzia Nazionale Sicurezza del Volo e, su specifica richiesta, con le Procure della Repubblica. Il personale del RC, per la specifica preparazione tecnico-professionale che possiede, è presente nel novero di docenti di corsi che vengono svolti sia negli istituti di formazione della Forza Armata sia presso il Reparto stesso. La rilevanza tecnica e scientifica che caratterizza le attività sperimentali del RC ne ha consentito spesso la pubblicazione sulle più importanti riviste scientifiche internazionali dedicate alla scienza dei materiali ed alla chimica analitica.

Una fase dell'incontro 

Una fase dell'incontro 

 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.