Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Archivio > 2014 > Predator individua due imbarcazioni
Predator individua due imbarcazioni
08/04/2014
Ufficio Generale per la Comunicazione - Ufficio Pubblica Informazione
Una delle imbarcazioni individuate dal Predator
Lunedì 7 Aprile, un velivolo Predator B del 28° Gruppo del 32° Stormo di Amendola (FG), impiegato in attività di sorveglianza del Mar Mediterraneo nell'ambito dell'operazione "Mare Nostrum", ha identificato, nel tratto di mare a sud dello Stretto di Sicilia, 2 imbarcazioni con a bordo migranti diretti verso le coste italiane.

 

Il Predator B, assicurando sempre la sorveglianza del tratto di mare, ha seguito le imbarcazioni in modo da fornire con i propri sensori di bordo immagini video in tempo reale dei natanti.
Le immagini acquisite, abbinate alle informazioni fornite dall'equipaggio di volo, piloti e sensor operator, nonchè dal personale "intelligence" di supporto, hanno consentito al Comando di Vertice dell'operazione "Mare Nostrum" di valutare la situazione e decidere quale nave del dispositivo di soccorso inviare per prestare i primi aiuti ai migranti.
Dopo l'arrivo delle navi della Marina Militare, il Predator ha proseguito l’attività di transito nell’area di ricerca assegnata.

 

Sin dall’ottobre 2013, il 32° Stormo di Amendola partecipa con i propri Aeromobili a Pilotaggio Remoto (A.P.R.) "Predator" all'operazione umanitaria "Mare Nostrum", operando per oltre 350 ore di volo e contribuendo alla sorveglianza delle aree del Mar Mediterraneo interessate dal traffico di migranti proveniente dalle coste africane.

 

 Clip video realizzata dal Predator

 

 RAI2 TG2 del 09.04.2014 ore 13.00 

 

 TG LA7 del 09.04.2014 ore 14.00
 

 

 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.