Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Archivio > 2014 > NATO Air Chiefs Symposium 2014
NATO Air Chiefs Symposium 2014
09/04/2014
Ufficio Generale per la Comunicazione - Ufficio Pubblica Informazione
Foto di Gruppo - Foto: Christian Timmig HQ AIRCOM PAO
Martedì 8 aprile, presso la base di Ramstein in Germania, i Capi di Stato Maggiore delle Forze Aeree della NATO e dei paesi del PfP si sono incontrati per il NATO Air Chiefs Symposium 2014. Tra i participanti anche il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa.

 

Ad aprire i lavori del simposio, il comandante dell'Allied Air Command (AIRCOM), il Generale USAF Frank Gorenc, che nel corso del suo discorso di benvenuto ha ringraziato tutti i partecipanti per l'azione di comando esercitata nell'organizzazione, nella formazione e nell'equipaggiamento delle proprie forze aeree che continuano ad alimentare la superiorità asimmetrica dell'Alleanza Atlantica. Annualmente l'Allied Air Command organizza riunioni tra i Capi di Stato Maggiore delle Forze Aeree della NATO; quest'anno l'incontro è stato strutturato sottoforma di simposio.

 

Tra i temi trattati nel corso gruppo di lavoro, l'attuale situazione geopolitica dell'Ucraina. Sono state delineate le linee guida su cosa la componente aerea può fornire in supporto al North Atlantic Council, approvando le misure in risposta alla crisi, come il coordinamento delle recenti force offerings per il Baltic Air Policing and Air activities della NATO con la partecipazione e la cooperazione militare della NATO con l'Ucraina.

 

L'agenda dei lavori si è incentrata principalmente sullo sviluppo delle capacità, puntando al miglioramento nel campo della formazione e nelle attività esercitative, rafforzando la struttura della NATO e delle politiche dell'Air Policing. Affrontati temi quali: il futuro del Ballistic Missile Defence Mission, del progetto Joint Intelligence, Surveillance and Reconnaissance, aggiornamenti sul sistema Air Command and Control e il Programma di valutazione tattica NATO come strumento di garanzia. Il Joint Air Power Competence Centre di Kalkar, in Germania, il cui direttore è il generale Gorenc, ha presentato la sua ultima ricerca sul Future Vector Project della NATO.

 

"Sono incredibilmente ottimista circa il nostro futuro", ha detto il Generale Gorenc al termine dei lavori.

 

L'Allied Air Command AIRCOM è responsabile per tutte le attività di Difesa Aerea e Missilistica della NATO, che prevedono l'air policing e il controllo dello spazio aereo dei paesi europei dell'Alleanza 24 ore al giorno 365 giorni all'anno. Inoltre cura l'impiego di una Joint Force Air Component per il controllo delle forze aeree dell'alleanza nel corso delle operazioni NATO. L'AIRCOM è composto dall'Headquarters a Ramstein, in Germania, da due Combined Air Operation Centres, uno ad Uedem, in Germania, e l'altro a Torrejon, in Spagna, e da un Deployable Air Command and Control Centre (DACCC) a Poggio Renatico (Fe), in Italia.

 

 Leggi la notizia sul sito web dell'Allied Air Command - NATO 

 

 Guarda le foto del NATO Air Chiefs Symposium 2014

 

 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.