Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Archivio > 2014 > La Douhet a Dobbiaco per il corso di sopravvivenza
La Douhet a Dobbiaco per il corso di sopravvivenza
04/02/2014
Scuola Militare Aeronautica “G. Douhet” - Firenze - Cap. Antonio D’Avanzo
Gli allievi della Douhet presso il Distaccamento AM di Dobbiaco
Dal 25 Gennaio al 1 Febbraio, presso il Distaccamento dell’Aeronautica Militare di Dobbiaco, Bolzano, si è svolto il “Corso di familiarizzazione alle tecniche di sopravvivenza in montagna” per gli allievi del 1° corso della Scuola Militare Aeronautica “Giulio Douhet" di Firenze.
 
Il corso rientra tra le attività extracurricolari previste dal piano dell’offerta formativa (P.O.F.) della Scuola ed ha come obiettivo l’acquisizione, da parte dei giovani allievi, delle nozioni di base per la sopravvivenza in ambiente montano, il miglioramento delle prestazioni fisiche e lo sviluppo della capacità di gestire stress fisici e psicologici.

Il corso si è articolato in una serie di lezioni a carattere teorico-pratico, nel corso delle quali gli allievi hanno potuto apprendere le tecniche di primo soccorso, orientamento, costruzione di varie tipologie di rifugi e di sopravvivenza in condizioni ambientali e meteorologiche avverse, mediante l’addestramento solitamente previsto per il personale navigante e degli equipaggi fissi di volo.

Il corso è stato svolto da qualificati ed esperti istruttori dell’Aeronautica Militare: dal Maggiore Michele Trevisani del 61° Stormo e dal Capitano Ermanno Ciocchetti del 70° Stormo.
 
Il Comandante della Scuola, il Colonnello Claudio Icardi, ha ricordato le finalità formative dell’attività svolta e ha ringraziato gli istruttori, il Comandante del Distaccamento, Capitano Alberto Luppi, e il suo personale per l’accoglienza e il supporto logistico fornito.
 
Il corso di familiarizzazione alle tecniche di sopravvivenza in montagna, previsto dal Piano dell’Offerta Formativa della Scuola, rappresenta per gli allievi un’ulteriore opportunità di crescita formativa, soprattutto nell’intento di accrescere il loro sentimento di appartenenza, di solidarietà e di cooperazione.

Al termine del corso, gli allievi hanno avuto modo di apprezzare l’importanza delle nozioni apprese per la sopravvivenza in montagna affrontando il viaggio di rientro verso Firenze sotto una fitta nevicata

 

 

 

  

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.