Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Archivio > 2014 > Il Comando Squadra Aerea si ristruttura
Il Comando Squadra Aerea si ristruttura
04/03/2014
Comando Squadra Aerea (CSA) - Roma - Cap. Giorgio Bartolozzi
stemma del Comando Squadra Aerea
Venerdì 28 Febbraio, nell’ambito del progetto Governance A.M. che sta interessando a vari livelli la struttura organizzativa dell’Aeronautica Militare, è stato costituito il neo “Ufficio Generale del Comandante la Squadra Aerea”.

La nuova struttura è posta alle dirette dipendenze dell’Alto Comandante ed è organizzata in due articolazioni, “Ufficio Comando e Sicurezza” e “Ufficio Personale”.


Il Colonnello Fabio Rinaldi, già responsabile ad interim della gestione delle risorse umane del Comando Squadra Aerea ha assunto l’incarico di Capo Ufficio Generale.

Nell’ambito della costituzione del nuovo ufficio, le Agenzie dell’area Comando e quelle dipendenti dal Vice Comandante sono state integrate in un’unica struttura organizzativa, accentrando funzioni e capacità professionali di interesse del vertice dell’Alto Comando e  razionalizzando le consistenze numeriche del personale dipendente, nel pieno rispetto delle indicazioni di policy emanate dal Vertice della Forza Armata ed in recepimento dei dettami di legge discendenti dalla “Spending Review” e “Razionalizzazione dello Strumento Militare”.
A breve, anche il personale dello Stato Maggiore del C.S.A. sarà interessato da un’importante ristrutturazione finalizzata a snellire la struttura dell’Alto Comando e ad implementare, contestualmente, lo Stato Maggiore Aeronautica con l’esperienza e le capacità professionali acquisite dal proprio personale in campo addestrativo/operativo.


Il C.S.A. è gerarchicamente sovraordinato agli Enti/Reparti operativi periferici dell’Aeronautica Militare (Comandi Intermedi, Brigate, Stormi, Aeroporti, Gruppi Volo, Gruppi Radar, Enti Addestrativi, ecc.). Il compito istituzionale assegnato all’Alto Comando è quello di approntare tali Unità affinché acquisiscano e mantengano il livello di prontezza operativa e autonomia logistica necessario al conseguimento degli obiettivi definiti dalla Forza Armata. Nell’ambito del processo di razionalizzazione che sta interessando da anni il Comparto Difesa, il C.S.A. ha inoltre assunto, dal 1° gennaio 2011, le funzioni di impiego operativo dei Reparti dipendenti, attraverso la struttura del Comando Operazioni Aeree (C.O.A.) di Poggio Renatico (Ferrara). Complessivamente, il C.S.A. è costituito da 87 unità tra Comandi, Reparti ed Enti Addestrativi/Operativi di supporto distribuiti su tutto il territorio nazionale, con una forza organica di circa 19.000 unità (tra militari e civili).

 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.