Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Archivio > 2014 > Il Capo di SMA incontra i Comandanti dei Gruppi Volo
Il Capo di SMA incontra i Comandanti dei Gruppi Volo
24/02/2014
Ufficio Generale per la Comunicazione - Ufficio Pubblica Informazione - Roma - Magg. Davide Tortora
Foto di Gruppo al termine dell'incontro
Oggi, lunedì 24 febbraio, il Capo di SMA ha incontrato i Comandanti dei Gruppi di Volo dell’Aeronautica Militare presso Palazzo Aeronautica di Roma alla presenza del vertice di Forza Armata.

 

Il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa, nel suo intervento ha voluto sottolineare agli Ufficiali presenti l’importanza di “aver raggiunto uno dei traguardi più importanti della carriera operativa di un pilota in quanto siete l’espressione del concetto di Air Power. Quando siamo chiamati dal Paese a svolgere una delle tante attività operative ci siete voi”. Sempre Preziosa ha aggiunto che “l’Aeronautica Militare è una squadra compatta formata da tante importanti professionalità in ruoli come quello degli ingegneri, dei commissari, dei medici e delle Armi, senza mai dimenticare la spina dorsale della Forza Armata che è la componente dei Sottufficiali”. Il Generale Preziosa ha concluso il suo intervento evidenziando l’importanza “di avere nel proprio lavoro un atteggiamento umile, disciplinato ed orientato alla qualità perché sono queste le caratteristiche per vincere le sfide del presente e del futuro”.

 

Il Generale di Squadra Aerea Maurizio Lodovisi, Comandante della Squadra Aerea, ha voluto sottolineare come “lo spazio è una delle componenti operative dell’Aeronautica Militare che è cresciuta costantemente nel tempo nei settori operativi, addestrativi, formativi. Voi rappresentate un compendio delle tante professionalità presenti nella nostra Forza Armata”.

 

All’incontro ha preso parte anche il Maggiore Luca Parmitano, pilota dell’Aeronautica Militare e astronauta dell’ESA (European Space Agency) rientrato dalla missione ‘Volare’ dell’ASI (Agenzia Spaziale Italiana), che ha voluto salutare i suoi colleghi “piloti che sono il tessuto operativo dell’Aeronautica Militare a cui va tutto il mio rispetto e l’orgoglio di indossare la stessa divisa”. Sempre Parmitano ha continuato evidenziando che ”siete i volti di una Aeronautica Militare che raggiunge da sempre risultati positivi sia in campo nazionale che internazionale”.

 

 

 

 

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.