Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Archivio > 2014 > Cambio al Comando del 15° Stormo
Cambio al Comando del 15° Stormo
14/07/2014
15° Stormo - Cervia - 1° M.llo Octavio Renato Minella
Cambio di Comando al 15° Stormo
Mercoledì 9 luglio, alla presenza del Comandante della Squadra Aerea, Generale di Squadra Aerea Maurizio Lodovisi e del Comandante delle Forze per la Mobilità ed il Supporto, Generale di Divisione Aerea Roberto Comelli, si è svolta la cerimonia del cambio di comando del 15° Stormo dell'Aeronautica Militare tra il Colonnello Franco Trozzi, Comandante uscente, ed il Colonnello Giuseppe Massimetti, Comandante subentrante.

 

Il Colonnello Franco Trozzi, al comando dello Stormo dal 2012, porgendo il suo saluto alle Autorità convenute, ha voluto ripercorrere i due anni di comando dell'Ente romagnolo: “L'esperienza che ho vissuto è stata indubbiamente un'imperdibile occasione di crescita, professionale ed umana; esperienza che si è sviluppata anche e soprattutto attraverso il contatto con le molteplici autorità presenti sul territorio. Ritengo doveroso rendere un giusto merito a chi, a mio avviso, è ogni giorno il principale artefice di questa professionalità, di questa qualità e di questa eccellenza: il personale della base di Pisignano.” Il Comandante uscente ha quindi augurato i migliori auspici per il prestigioso e delicato incarico al collega ed amico Colonnello Giuseppe Massimetti.

 

Il Comandante subentrante ha preso la parola ringraziando il Generale Lodovisi per la fiducia accordata nel conferirgli l'incarico di comandare lo Stormo. Il Colonnello Massimetti ha ringraziato il Comandante uscente per l'ottimo stato di salute in cui lascia lo Stormo e si è, poi, rivolto al personale: “In questi primi giorni trascorsi a Cervia, ho potuto constatare che non è cambiato lo spirito che muove ed ha sempre mosso il personale del 15° Stormo. Lo spirito di chi, 24 ore al giorno, 365 giorni all'anno, opera con professionalità, coraggio e generosità”.

 

Entrambi i comandanti hanno voluto tributare il giusto merito alle proprie famiglie, che li hanno sempre accompagnati durante il loro cammino e senza il quale supporto non avrebbero potuto dare il meglio.

 

Il Generale Comelli, comandante del Comando delle Forze per la Mobilità ed il Supporto, ha preso la parola ringraziando gli intervenuti e le autorità locali per l'affetto e la vicinanza che dimostrano al 15° Stormo. “Chi cede il comando – ha detto - lascia un impegno al quale ha dato tutto se stesso, anima e corpo. Lascia i suoi uomini, fonte delle sue maggiori soddisfazioni e gratificazioni, con i quali, giorno dopo giorno, si è venuto a creare un legame sempre più profondo, indissolubile. Chi subentra sente di affrontare una realtà che deve scoprire e imparare a conoscere a fondo, per poi poterla modellare ed adattare sia al proprio stile di leadership che alle esigenze funzionali del sistema. Al Col. Trozzi, grazie e buona fortuna nel nuovo incarico. Al Col. Massimetti, complimenti e buon lavoro.”

 

Il Generale Lodovisi ha ringraziato le autorità locali che con la loro presenza danno il segno tangibile dell'ottimo rapporto che esiste tra la Forza Armata e la terra di Romagna che la ospita. Si è poi rivolto al personale: “Voi siete stati in grado di mantenere uno strumento militare al massimo livello, nonostante il passaggio al nuovo elicottero. Insieme siamo stati in grado di massimizzare le nostre capacità, riconosciute anche a livello internazionale, mettendole a disposizione degli altri. In un momento di difficoltà per tutto il Paese – ha continuato – ci viene richiesto di fare di più e meglio con meno risorse. Lo potremo fare solo con il binomio dato dalla tecnologia insieme alla professionalità del personale”.

 

L'Aeroporto di Cervia è sede del Comando del 15° Stormo, il quale, con i suoi Gruppi/Centri SAR dislocati anche sull'aeroporto di Pratica di Mare (RM), Gioia del Colle (BA), Decimomannu (CA) e Trapani, garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca ed il soccorso degli equipaggi di volo di velivoli militari in difficoltà. Lo Stormo concorre, inoltre, ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati graviIl 15° Stormo, dalla sua costituzione ad oggi, ha salvato circa 7.000 persone in pericolo di vita.

 

Il Gen. Lodovisi firma l'albo d'onore

 

L'arrivo del Comandante la Squadra Aerea sul luogo della cerimonia

 

Discorso del Col. Trozzi, Comandante uscente

 

Discorso Col. Massimetti, Comandante subentrante

 

Discorso del Gen. Comelli

 

Discorso del Gen. Lodovisi

 

Discorso del Gen. Lodovisi

 

Passaggio della Bandiera di Guerra tra i Comandanti

 

Gen. DA Comelli, Col. Massimetti, Col. Trozzi, Gen. SA Lodovisi - alle spalle un HH-139A

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.