Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > CAEW, il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare in volo con il 14° Stormo
CAEW, il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare in volo con il 14° Stormo
18/02/2021
14° Stormo - Pratica di Mare (RM)
Cap. Daniele Inguglia

Il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, ha preso parte nei giorni scorsi ad una missione aerea complessa a bordo di un E-550 CAEW (Conformal Airborne Early Warning), nel corso della quale ha avuto l'occasione di osservare da vicino le molteplici capacità che il velivolo in dotazione al 14° Stormo di Pratica di Mare (RM) è in grado di esprimere.

Il Gen. Rosso ha potuto, in particolare, verificare le importanti capacità di Battle management e Comando & Controllo peculiari dell'assetto, attraverso le quali l'equipaggio ha coordinato le attività di alcuni velivoli aerotattici, impegnati anche in attività delicate come il rifornimento in volo, ed ha interagito con assetti di superfice definendo in modo completo picture tattica dell'area di operazione.

"Il velivolo E-550 CAEW è uno straordinario sistema multi-sensore, una sorta di 'posto comando volante' che, attraverso funzioni di sorveglianza aerea, comando, controllo e comunicazioni, è in grado di offrire alla Difesa italiana un contributo operativo fondamentale in termini di Information Superiority." Queste le parole del Gen. Rosso che, al termine del volo, ha voluto esprimere grande apprezzamento per le capacità dell'assetto, evidenziando come queste siano oggi risorse imprescindibili per l'attività dei Reparti operativi nazionali e altamente apprezzate dai Paesi Alleati. "Se non si comprende il contesto e l'ambiente circostante, risulta oggi difficile interagire e influenzare efficacemente il mondo esterno, specie nel contesto Difesa e Sicurezza", ha concluso il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare. "Comprendere la situazione e l'ambiente in cui si opera è dunque il presupposto di ogni azione logica, razionale ed efficace".

Basato su piattaforma commerciale Gulfstream G550, e successivamente modificata,  il  velivolo CAEW è un assetto con prestazioni aerodinamiche sostanzialmente paragonabili al vettore civile (da qui la definizione di conformal), ma dotato di un sistema di missione di ultima generazione in grado di raccogliere e analizzare in modo automatico le numerose informazioni ottenute dai singoli sensori; la grande mole di data elaborati viene poi disseminata in tempo reale ai vari attori coinvolti, siano essi assetti aerei, navali o terrestri.

Il vettore, oltre a essere funzionale all'integrazione tra i velivoli di 4a e 5a generazione, grazie  alla capacità AEW-BM&C (Airborne Early Warning, Battlefield Management & Communication) di cui è dotato, rappresenta un strumento indispensabile per la  proiezione a grande distanza della catena di Comando e Controllo nazionale, divenendone così, a tutti gli effetti, un elemento pienamente abilitante.

Il velivolo è operato dagli equipaggi del 71° Gruppo Volo e del Centro Equipaggi di Missione del 14° Stormo, che ha sede presso l'Aeroporto Militare "Mario de Bernardi" di Pratica di Mare e dipende dal Comando Squadra Aerea per il tramite del Comando Forze per la Mobilità e il Supporto. Lo Stormo conduce inoltre missioni di rifornimento in volo, trasporto strategico e trasporto in bio-contenimento con i velivoli KC-767A, nonché di radiomisure e trasporto tattico, anche a favore del Dipartimento della Protezione Civile, con i velivoli P-180 Avanti I e II.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.