Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Visita in Italia del Comandante dell'addestramento della Forza Aerea Pakistana
Visita in Italia del Comandante dell'addestramento della Forza Aerea Pakistana
14/02/2019
Comando Scuole A.M.
Cap. Guerrieri - Magg. Santoro - Serg. Obid

Si è svolta nelle giornate del 13 e 14 febbraio la visita in Italia di una delegazione del Pakistan, guidata dall'Air Marshall Shahid Akhtar, Deputy Chief of Air Staff –Traning del Paese dell'Asia meridionale. La visita, che ha interessato il comparto formativo dell'Aeronautica Militare, è stata mirata ad individuare possibili forme di cooperazione nel settore dell'addestramento al volo.

Mercoledì 13 gli alti ufficiali pakistani hanno fatto tappa al 61° Stormo di Galatina (LE). All'arrivo nella base salentina, gli ospiti sono stati accolti dal generale di squadra aerea Umberto Baldi, Comandante delle Scuole dell'A.M./3^ Regione Aerea, e dal Comandante del 61° Stormo, col. pil. Alberto Surace. A seguire la delegazione ha visitato le strutture dedicate all'ultima parte (fase IV) dell'iter addestrativo dei piloti destinati alle "linee caccia", quella che si svolge sul velivolo T-346A. All'interno della palazzina Ground Based Training System hanno destato particolare attenzione i simulatori in uso, le cui capacità Live, Virtual and Constructive (LVC), non solo riescono a generare virtualmente ambienti operativi estremamente complessi, ma addirittura consentono la connessione al network dei velivoli reali. Infatti, nello schermo sferico a 360° del simulatore più avanzato, il Full Mission Simulator, gli ospiti hanno potuto osservare una missione reale con a bordo lo stesso capo delegazione che, volando "back-seat" sul T346, ha quindi avuto l'opportunità di testare "dal vivo" le prestazioni avioniche e aerodinamiche del velivolo.

 La giornata è proseguita presso l'aeroporto di Pratica di Mare, dove gli ospiti hanno visitato il Centro Addestramento Equipaggi Multi Crew (CAE MC), il cui "core business" è rivolto al conseguimento del Brevetto di Pilota Militare (fase III) per i piloti destinati alla componente da trasporto dell'Aeronautica Militare e delle altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato. Presso il CAE MC la delegazione ha assistito ad un briefing sulle principali attività del reparto nel corso del quale è stata illustrata l'evoluzione dei programmi istruzionali e dei sistemi impiegati dall'Aeronautica Militare per la formazione al volo dei futuri piloti militari destinati alle linee trasporti.

Il giorno successivo, dopo un Office Call con il Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, generale di squadra aerea Alberto Rosso, i visitatori si sono recati presso il 72° Stormo di Frosinone.

Accolti dal Comandante del Reparto, Col. Alfonso Alberino, la delegazione ha potuto assistire ad una breve presentazione della scuola, prima di procedere alla visita delle varie articolazioni dipendenti: GIP – Gruppo Istruzione Professionale, GEA – Gruppo Efficienza Aeromobili, 208° Gruppo Volo e l'aula del simulatore di volo TH-500B. Particolare interesse è stato dimostrato per il consolidato sistema di "distance learning" utilizzato nella fase teorica dei corsi, e per gli elevati standard formativi dello Stormo che, in un'ottica di futura collaborazione tra Paesi, garantirebbero una riduzione dei costi ed una maggiore flessibilità dell'ambiente di apprendimento.

Le scuole di volo visitate dalla delegazione del Pakistan, tutte dipendenti dal Comando Scuole/3^ Regione Aerea di Bari, compongono il sistema di formazione/addestramento dell'allievo pilota militare; oltre che ad allievi dell'Aeronautica Militare, le Scuole di Volo sono aperte ad allievi piloti sia di altre Forze Armate, sia provenienti da Paesi con i quali la Nazione ha sottoscritto accordi di cooperazione.

Nel dettaglio, il 61° Stormo svolge la fase II (comune a tutti gli allievi piloti e finalizzata alla individuazione delle linee su cui voleranno: fighters, pilotaggio remoto RPA, elicotteri, trasporto), la fase III (conseguimento del brevetto di pilota militare) e la fase IV (Lead In to Fighter Training), entrambe per i piloti destinati ai velivoli caccia ad alte prestazioni (Linea Aerotattica). La scuola salentina inoltre qualifica gli Istruttori di Volo sui jet (Pilot Instructor Training- PIT).

Il 72° Stormo, è il reparto che forma i piloti di elicottero dell'Aeronautica Militare e di tutte le altre Forze Armate e Corpi Armati dello Stato, rilasciando il brevetto di pilota militare (fase III – Linea Elicotteri). La scuola di volo di Frosinone, inoltre, qualifica e abilita istruttori ed esaminatori di volo su elicottero e personale specialista delle Forze Armate e dei Corpi Armati dello Stato.

Il Centro Addestramento Equipaggi - Multi Crew (CAE MC) di Pratica di Mare forma gli allievi piloti destinati alle missioni di trasporto operativo, di evacuazione medica, di trasporto sanitario d'urgenza, di ricerca e soccorso, di Air-to-Air Refueling, di trasporto delle più alte cariche dello Stato, ivi compresi i voli a favore della Protezione Civile (Fase III – Linea Convenzionale).

Al termine della visita gli Ufficiali del Pakistan, oltre a ringraziare tutto il personale che ha coordinato e gestito l'attività, hanno confermato il loro interesse per il sistema addestrativo dell'Aeronautica Militare.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.