Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Missione in Estonia: Eurofighter italiani al Veterans Day
Missione in Estonia: Eurofighter italiani al Veterans Day
24/04/2018
Task Force Air 36° Stormo - Estonia
Cap. Andrea Colotti

Gli Eurofighter italiani della Task Force 36° Stormo, rischierata in Estonia per la missione NATO di Air Policing, hanno partecipato alle celebrazioni a Tallinn in occasione della sesta edizione del Veterans Day in Estonia. 

Il 23 aprile l’Estonia celebra il Veterans Day che, istituito nel 2014 come festa nazionale, è giunto alla sesta edizione. Il Veterans Day, che solitamente termina con l’evento culmine della giornata,  un concerto rock nella piazza principale di Tallinn, è dedicato al riconoscimento verso gli uomini e le donne che hanno garantito la difesa militare della propria nazione o che hanno partecipato ad operazioni internazionali a difesa della pace, e che sono rimasti feriti e non più abili al servizio.
Proprio per sugellare questa importante ricorrenza, l’Italia, impegnata dal mese di gennaio nella tutela dello spazio aereo baltico, è stata invitata a partecipare con un sorvolo dei velivoli Eurofighter su Freedom Square, la piazza principale di Tallinn, sede dell’evento.
In questa occasione la Task Force Air 36° Stormo ha voluto anche unire un importante evento benefico, frutto della raccolta volontaria di fondi tra tutto il personale del contingente italiano.
Il ricavato di questa raccolta è stato infatti donato alla “Carolin Illenzeeri Fond”, un’ associazione benefica, patrocinata dal Presidente della Repubblica dell’Estonia, che si occupa di dare assistenza agli orfani dei caduti in servizio ed ai figli dei veterani.
L’assegno simbolico è stato consegnato sul palco dal Comandante della Task Force, il Colonnello Eros Zaniboni, nelle mani del rappresentante dell’associazione, proprio mentre gli Eurofighter italiani solcavano il cielo di Tallinn, fra gli applausi e lo stupore del numeroso pubblico presente.

"Essere qui in questa importante ricorrenza" ha sottolineato il Comandante della TFA, il Colonnello Eros Zaniboni, "è un grande onore per tutto il contingente italiano. Vogliamo celebrare, con un gesto concreto e con il sorvolo degli Eurofighter che ogni giorno garantiscono la sicurezza dei nostri cieli, il sacrificio di tanti militari estoni che hanno dato la vita per la pace e la sicurezza”.

L’Air Policing è una missione di difesa collettiva in tempo di pace, condotta per salvaguardare l'integrità dello spazio aereo dei membri dell'Alleanza NATO. La missione di Air Policing negli Stati baltici vuole confermare la capacità dell'Alleanza di condividere e mettere in comune tutte le capacità esistenti. 
I caccia italiani stanno assicurando dai primi giorni di gennaio l'integrità dello spazio aereo sui cieli delle Repubbliche baltiche sotto il controllo della NATO. 
Nel 2004, con l’ingresso nell’Alleanza Atlantica dei Paesi Baltici e della Bulgaria, gli spazi aerei di quei paesi sono divenuti parte integrante dello spazio euro-atlantico e, come tali, sono stati inclusi nel sistema di difesa aerea e missilistico della NATO. Tale sistema comprende anche l’attività di Air Policing, che consiste nella continua sorveglianza aerea volta ad assicurare l’integrità e la sicurezza dello spazio aereo della NATO.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.