Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Donna in pericolo di vita per grave problema respiratorio, volo ambulanza con Falcon Aeronautica da Pescara a Milano
Donna in pericolo di vita per grave problema respiratorio, volo ambulanza con Falcon Aeronautica da Pescara a Milano
20/01/2018
Ufficio Pubblica Informazione
Magg. Stefano Testa

​Una donna di 54 anni in pericolo di vita a causa di un grave problema respiratorio è stata trasportata nella serata di oggi con un Falcon 50 dell'Aeronautica Militare da Pescara a Milano Linate, per poi essere trasferita presso l'ospedale San Raffaele per le cure specialistiche del caso.

Il velivolo, uno degli assetti aerei della Forza Armata in prontezza per questo genere di trasporti sanitari di urgenza, era decollato nel pomeriggio alla volta del capoluogo abruzzese dalla base stanziale di Ciampino, sede del 31° Stormo. L'ordine di decollo è stato dato dalla Sala Situazioni di Vertice del Comando della Squadra Aerea, la Sala operativa dell'Aeronautica Militare che si occupa – tra gli altri – del coordinamento e della gestione di questo genere di missioni a favore della collettività su richiesta di Ospedali e Prefetture su tutto il territorio nazionale. In questo caso, infatti, era stata proprio la Prefettura di Pescara a richiedere l'intervento del velivolo militare vista l'urgenza e le particolari condizioni cliniche della paziente.

Sono centinaia, ogni anno, le ore di volo effettuate dai velivoli dell'Aeronautica Militare per trasporti sanitari di urgenza, sia di persone in pericolo di vita sia di equipe e/o organi, per voli umanitari, o per missioni di ricerca e soccorso. Equipaggi del 31° Stormo di Ciampino, del 15° Stormo di Cervia e dei Centri SAR (Search and Rescue) dipendenti, della 46^ Brigata Aerea di Pisa e del 14° Stormo di Pratica di Mare sono pronti 365 giorni all'anno, 24 ore su 24, a decollare in brevissimo tempo per qualsiasi destinazione in Italia e all'estero su richiesta di Ospedali, Prefetture appunto, e nel caso di missioni all'estero di rappresentanze diplomatiche. Solo nel 2017 appena concluso sono state oltre 450 le ore di volo effettuate per prestare soccorso a più di 200 persone in difficoltà o in imminente pericolo di vita.




ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.