Ignora comandi barra multifunzione
Torna a contenuto principale
Ministero della Difesa
Aeronautica Militare
Skip Navigation Links Comunicazione > Notizie > Scuola: concluso il progetto formativo "Spieghiamo le ali"
Scuola: concluso il progetto formativo "Spieghiamo le ali"
04/06/2019
Ufficio Pubblica Informazione - Roma
S.Ten. Palma Convertini

Si è concluso martedì 4 giugno, presso le sale storiche di Palazzo Aeronautica, alla presenza del Sottosegretario di Stato alla Difesa, On. Angelo Tofalo, e del Capo di Stato Maggiore dell'Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, il progetto "Spieghiamo le Ali", percorso formativo dedicato alla divulgazione storica aeronautica e rivolto agli studenti della città di Roma. Ad accogliere gli alunni anche Letizia Giovannelli Caproni di Taliedo, figlia dell'Ing. Gianni Caproni nonché madrina dell'evento, e la Sig.ra Paola Bellini Balbo, nuora di Italo Balbo.

Articolato in due diverse fasi, il progetto ha visto dapprima il personale della Forza Armata incontrare gli studenti presso le proprie scuole, ripercorrendo con loro la storia del volo, dai primi studi di Leonardo da Vinci al primo volo "umano" in Mongolfiera fino allo storico volo dei fratelli Wright sull'allora Campo Aviazione di Centocelle. In questa fase gli studenti sono stati invitati a realizzare una creazione che meglio rappresentasse il mondo dell'aviazione.

La fase conclusiva invece, denominata "Ad ali spiegate", si è tenuta presso le sale storiche di Palazzo Aeronautica, sede dello Stato Maggiore AM, dove circa 300 alunni, in rappresentanza di tutti gli Istituti coinvolti, hanno potuto visitare la mostra, in parte multimediale, realizzata con i lavori prodotti dagli studenti durante il percorso formativo.

L'On. Tofalo, rivolgendosi ai piccoli studenti ed ai loro insegnanti, ha dapprima voluto ringraziarli "per aver riempito di gioia e di sorrisi le solenni stanze di Palazzo Aeronautica". Successivamente ha ripercorso con loro tutte le sfide affrontate dall'uomo nella sua storia. Dapprima la sfida imposta dalla terra e successivamente quella imposta dall'acqua, dalla costruzione delle prime zattere fino alle più moderne grandi navi. "Quando l'uomo ha alzato gli occhi al cielo è iniziata per lui la terza sfida: dominare l'aria, proprio come fanno gli uccelli. Oggi, quando vedete un aereo sfrecciare nel cielo, pensate che all'interno di esso c'è sempre un uomo o una donna che lavora per la nostra sicurezza e la nostra difesa aerea.

Ha infine preso la parola il Gen. Rosso che, emozionato, ha ripercorso il suo primo desiderio di bambino: "Mi ricordo ancora benissimo, avevo sei anni, forse ero più piccolo di voi, avevo costruito il primo modellino di aeroplano e già da allora avevo il desiderio di fare il pilota. Ci sono riuscito, ce l'ho fatta, ho volato per tutta la mia vita. Se qualcuno ha la passione per il cielo e per il volo, la segua! Impegnatevi, studiate, seguite i vostri sogni perché riuscirete a realizzarli."

Realizzato dall'Ufficio Storico dell'Aeronautica Militare con l'obiettivo di promuovere la conoscenza e l'approfondimento della storia dell'Arma Azzurra, il progetto si inserisce nell'ambito delle attività comprese nel Catalogo formativo del Comune di Roma per l'anno scolastico 2018/2019 e ha visto la partecipazione di circa 1.500 studenti di 17 Istituti Comprensivi della Capitale.

ALTRE DALLA CATEGORIA

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti, per migliorare i servizi.

Se vuoi saperne di più clicca qui. Continuando la navigazione accetterai automaticamente l’utilizzo dei cookie.